Nuovo servizio di ascolto e sostegno a Ciampino

L'Assessore alle Politiche Sociali, Ivan Boccali, sul nuovo servizio di ascolto e sostegno alla cittadinanza del Comune di Ciampino

0
131
coronavirus_telefono
Servizio ascolto Ciampino
boccali
Ivan Boccali

Dal lunedì 23 Marzo, il Comune di Ciampino dà il via ad un nuovo servizio di “Telefono Amico” per tutti i Suoi cittadini. L’Assessore alle Politiche Sociali, Ivan Boccali, nel presentare il progetto “Non più soli ai tempi del Covid-19”, ha dichiarato: “Sono molto felice di poter comunicare a tutti i cittadini di Ciampino che da lunedì 23 marzo potranno contare su due nuovi canali di ascolto e sostegno messi a disposizione dalla Nostra Amministrazione. In questa fase di grande emergenza Noi stiamo rispondendo presente, condividendo a pieno il pensiero del Nostro Primo Cittadino secondo cui l’emergenza deve diventare esperienza e poi concretezza”.

“Per questo motivo abbiamo deciso di attivare questi due canali di ascolto e supporto destinati a due diverse fasce della popolazione. Da un lato un numero riservato a tutte le persone poste in sorveglianza attiva presso il proprio domicilio da disposizioni della ASL che potranno chiamare il numero 3387262396 per qualsiasi tipo di esigenza. L’idea è quella di garantire a tutti loro un’assistenza continua da parte del Comune, che non li abbandona, anzi, li tutela nel miglior modo possibile nel rispetto della quarantena imposta dalla ASL.

“L’altro numero è stato pensato per garantire un canale di informazioni per tutti i cittadini di Ciampino ed un sostegno psicologico per le fasce più deboli. Penso a quante persone in questo momento sono sole, o a rischio da un punto di vista psicologico. Questo servizio mira a fornire supporto e assistenza orientate sui bisogni dei cittadini. Questo numero, il 3357098013 è il Nostro modo di dire ai cittadini che Noi ci siamo, che stiamo lavorando per loro, e che insieme riusciremo ad uscire da questo momento di crisi”.

“Colgo l’occasione – ha concluso il Vicesindaco – per ringraziare tutti i Nostri dipendenti e gli Uffici, gli assistenti sociali e gli psicologi che si sono messi a disposizione di tutti i cittadini e continuano, con le dovute precauzioni e con una giusta turnazione, a garantire l’assistenza a tutte le persone bisognose. Anche gli Assistenti domiciliari stanno svolgendo il loro lavoro con lode. Insieme supereremo questo delicato momento e vi garantisco che tutto andrà bene”.

Print Friendly, PDF & Email