Open day alla Biblioteca di Ariccia

0
749
locandina

locandinaSpettacoli di burattini e marionette, performances teatrali e musicali, letture per bambini, laboratori di musica, fotografia, teatro, danza, scrittura creativa, arti marziali, per adulti e ragazzi. E tutto questo in biblioteca ad Ariccia, per due intere giornate, aperte a tutti.

Sabato 12 e domenica 13 novembre 2016 la biblioteca comunale di Ariccia presenterà una serie di attività che saranno solo un assaggio di quanto la biblioteca ha in serbo per l’intero anno 2016/17, in collaborazione con le associazioni locali Artinviaggio, Unilinfa, Kosmos e Kaos, Namah, StArt, Brigata cinematica, Angoli. E già questi nomi la dicono lunga sulla varietà e creatività che sta dietro le loro proposte. L’arte e la creatività caratterizzano fin dalla sua nascita la giovane biblioteca, specializzata nelle varie discipline artistiche e dedicata in particolar modo ai ragazzi, con laboratori dedicati alle scuole del territorio e attivati già dai primi mesi del 2015. E saranno il leitmotiv di questa speciale “due giorni”.

La mattinata di sabato 12 si aprirà con un laboratorio di scrittura creativa, per poi dare spazio ad un workshop di teatro danza per adulti, e al laboratorio di lettura dedicato ai bambini “Disegnare le metafore”; nel primo pomeriggio, dalle 14, un originale spettacolo di burattini marionette e ombre, seguito da un laboratorio di improvvisazione e da un Omaggio a Dario Fo; poi anche un’arte marziale indiana per bambini – il Gatka – e, sempre per i piccoli, un laboratorio di fotografia; dalle 18 alle 20 laboratorio musicale e concerto per tutti.

Domenica 13 mattina si comincerà con un momento di accoglienza e letture, seguito da un laboratorio di Gatka per bambini e da un laboratorio musicale per tutti; nel primo pomeriggio laboratorio di fotografia, un momento dedicato a Fabrizio De Andrè, poi teatro danza per bambini, per finire – dalle 18 – con un bel laboratorio di Maschere e Commedia dell’Arte.

Si tratta del terzo Open Day ad Ariccia, dopo quelli degli scorsi 28 ottobre e 5 novembre. Iniziative che ben esprimono le potenzialità della biblioteca di farsi spazio per tutti, vero luogo pubblico, culturale e di aggregazione. Uno spazio pensato per essere riconosciuto specialmente dalle nuove generazioni, le prime ad essere coinvolte alla sua formazione.

Print Friendly, PDF & Email