Papalia sui primi cento giorni di Lorenzon

0
931
Fabio Papalia
Fabio Papalia Consigliere Comunale di Genzano di Roma (FdI)
Fabio Papalia
Fabio Papalia Consigliere Comunale di Genzano di Roma (FdI)

Con una nota il consigliere comunale d’opposizione, Fabio Papalia, affronta la questione della relazione dei 100 giorni della giunta Lorenzon e della discussione sul programma di governo.

“In 100 giorni sicuramente non si possono pretendere miracoli ma il lavoro da fare per Genzano è veramente molto. Le scuole in primis, che come denunciamo da anni risultano prive di certificati antisismici e di idoneità statica. Necessitano di interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione. Per la scuola della frazione Landi i tanto decantati 3 milioni di euro stanziati dalla Regione Lazio non arriveranno pertanto ci ritroveremo con la scuola nelle condizioni pessime che noi tutti conosciamo. E’ fondamentale, pertanto, predisporre gli uffici comunali per la partecipazione a finanziamenti di carattere regionale, statale ed europeo – dichiara Fabio Papalia.

Opere Pubbliche incomplete; il teatro comunale C. Levi ed il depuratore dei Landi risultano ancora opere abbandonate. Entrambi sono state oggetto, da parte nostra, di denuncia alla Corte dei Conti. Verde pubblico e strade? Molteplici sono le richieste di intervento per la cura ed il decoro urbano. Diverse sono le strade che versano in condizioni pessime e per le quali è necessario trovare, al più presto, dei fondi per il rifacimento. Protezione Civile e Polizia Locale, risulta assente il piano di Protezione civile ed i rispettivi fondi regionali per la gestione del nostro nucleo non sono pervenuti. Altro tema rimasto fermo è quello riguardante la videosorveglianza, ancora non è stata attivata – continua il consigliere di Fdi a Genzano di Roma.

E’ necessario affrontare al più presto questa tematica. Per l’inquinamento elettromagnetico, considerando il regolamento esistente, chiediamo maggiore impegno, nel rispettivo monitoraggio.

Vorremmo conoscere realmente lo stato dei parametri delle antenne telefoniche presenti nel nostro comune. Tema della Raccolta Differenziata, sarebbe da rivedere modalità e conferimento.

Presto presenteremo al Sindaco diverse proposte per un miglioramento del servizio.

Chiediamo, inoltre, maggiore attenzione per la frazione Landi, scuola e depuratore sono ‘solo’ i problemi più evidenti ma quotidianamente i residenti denunciano un completo stato di abbandono da parte del Comune. Infine – conclude così Papalia – non possiamo non sollecitare la giunta a rivedere le aliquote comunali. Negli ultimi anni hanno subito un notevole aumento, occorre quindi uno sforzo per una sensibile diminuzione”.

Print Friendly, PDF & Email