Pari esterno del Rocca Priora contro l’Unipomezia

0
882
sgarra
Gianluca Sgarra ala del Rocca Priora Calcio
sgarra
Gianluca Sgarra ala del Rocca Priora Calcio

La Promozione del Rocca Priora trova un importante punto sul campo dell’Unipomezia. Il 2-2 finale permette agli uomini di mister Simone Forlani e del direttore tecnico Marco Amelia di restare a meno uno dagli avversari, attualmente la prima delle squadre salve “senza play out” del girone C. «Potevamo fare molto meglio nel primo tempo – dice l’esterno offensivo o all’occorrenza attaccante Gian Luca Sgarra – anche se abbiamo reagito al loro primo vantaggio pareggiando con Turchetta. Nella ripresa ci siamo espressi meglio nonostante l’espulsione di Costanzo e alla fine il pareggio è un risultato giusto e sicuramente utile per la nostra classifica visto che si trattava di uno scontro diretto fuori casa». L’esterno classe 1992 sta trovando una discreta continuità personale nell’ultimo periodo. «All’inizio ho avuto qualche difficoltà, ora sono contento dello spazio che sto avendo e del contributo che riesco a fornire alla squadra» rimarca Sgarra che sembra ottimista sulle prospettive stagionali del Rocca Priora. «Nelle prossime partite capiremo meglio il nostro destino. La cosa più importante – aggiunge Sgarra – è trovare una certa continuità di risultati che porterebbe anche maggiore serenità alla squadra nel momento di scendere in campo nelle gare ufficiali». Domenica la squadra castellana ospiterà (calcio di inizio alle ore 11 al “Montefiore”) il Cedial Lido dei Pini per la prima gara del girone di ritorno. «Io all’andata non ero presente per squalifica, ma rimediammo una brutta sconfitta. I compagni di squadra mi dissero che l’avversario non impressionò, ma evidentemente con il passare delle giornate hanno trovato sicurezza e la classifica attuale, che li vede al quarto posto, parla chiaramente. Sarà una sfida dura – conclude Sgarra -, ma noi soprattutto in casa possiamo dare fastidio a chiunque».

Print Friendly, PDF & Email