Pc Castelli, “continua la solidarietà con il Donbass”

Il Pc dei Castelli Romani lancia la raccolta di vestiti, medicine, giochi, quaderni e colori per i bambini del Donbass

0
193
donbass_comun
Evento su Donbass dei Comunisti Castelli Romani

“Sono anni che una storia completamente rimossa dai mezzi di informazione continua a provocare pagine di sangue alle porte dell’Europa.

È la storia delle Repubbliche Popolari del Donbass dove, di fronte ad un colpo di stato apertamente fascista e in una situazione di volta in volta indebitamente dipinta come “conflitto etnico” o come interferenza della Russia negli affari ucraini, molti distaccamenti delle milizie si formano nel nome del comunismo e sotto le bandiere della ex Unione Sovietica.

Il Partito Comunista dei Castelli Romani ha organizzato sabato 17 novembre 2018 la presentazione del libro “In Donbass non si passa” di Alberto Fazolo, un libro che racconta la storia della resistenza antifascista alle porte dell’Europa.

Come comunisti abbiamo raccolto una sottoscrizione e dei medicinali che saranno inviati nel Donbass.

Ma la solidarietà con il popolo del Bonbass continuerà anche nei prossimi mesi con la raccolta di vestiti, medicine, giochi, quaderni e colori per i bambini degli orfanotrofi del Donbass”. Dichiara Danilo Ballanti, responsabile comunicazione del Partito Comunista dei Castelli Romani.

Print Friendly, PDF & Email