Il Pd di Albano non condivide le dimissioni degli assessori Rossi e Cassabgi

0
1082
Partito Democratico
Partito Democratico
Partito Democratico
Partito Democratico

“Il Partito Democratico di Albano Laziale,

con rammarico e incredulità – si legge in una nota diramata dalla segreteria dell’Unione Comunale di Albano Laziale – prende atto delle dimissioni degli assessori Fauzi Cassabgi e Giuseppe Rossi.

Ritiene le dimissioni, frutto di una scelta autonoma, improvvisa e legata a motivazioni non condivise dal gruppo dirigente PD, oltretutto mai espresse dagli assessori negli organi competenti (organi di partito e giunta comunale). Queste ricadono in un momento delicato per l’unità del Partito e della coalizione a sostegno del Candidato Nicola Marini, a meno di 50 giorni dall’indizione dei comizi elettorali

Considerata l’avvicinarsi della scadenza elettorale, è scontato richiamare tutto il partito – continua la nota – ad un senso di responsabilità nell’interesse superiore, per evitare che le destre tornino al governo della città;

Ritenendo che il processo di forte cambiamento intrapreso nel 2010, grazie all’azione del nostro partito debba essere rafforzato nella continuità della proposta politica e della proposta programmatica in un quadro di Centro Sinistra.

Sottolinea come sia importante avviare una immediata riflessione sulla ricomposizione organica della rappresentanza amministrativa; è infatti necessario verificare se vi siano le condizioni e le opportunità politiche per indicare, in seno alla giunta, due figure che possano assolvere alle deleghe lasciate. In caso contrario, una mera indicazione di facciata, non avrebbe alcun senso politico, bensì solo strumentale.

Il Partito Democratico – aggiunge la nota – riconferma la fiducia a Nicola Marini e all’indirizzo politico espresso nell’accordo di Centro-Sinistra sottoscritto da tutte le forze politiche;

dà mandato al Segretario dell’Unione Comunale, alla Segreteria dell’Unione Comunale, con il coinvolgimento dei Segretari dei Circoli territoriali, ad indicare l’eventuale rappresentanza nella Giunta Comunale nel più breve tempo possibile, ferme restando le espressioni dei circoli territoriali di Albano Centro e Pavona, la rappresentanza di genere, la competenza, trasparenza ed onestà curriculare; a tal proposito i circoli territoriali sono invitati ad esprimere, in breve tempo, proposte per ricoprire i ruoli amministrativi.

invita i Consiglieri Comunali e tutti i Dirigenti del partito a contribuire in maniera attiva all’indirizzo politico espresso;

Ritiene altresì importante e improrogabile l’avvio delle commissioni per la redazione del programma elettorale, per la composizione della lista del PD, – conclude la nota del Pd di Albano – in modo che si possa avviare, in tempi utili, la campagna elettorale su tutto il territorio”.

Print Friendly, PDF & Email