Pd Frascati su Lazio Ambiente, “Noi citiamo le fonti”

Lazio Ambiente, il Partito Democratico Frascati replica a Mastrosanti: “Noi citiamo le fonti. Dal Sindaco accuse assurde e pochi fatti”

0
291
pec_pd_frascati_comune
Pec Pd Frascati Comune

“Restiamo basiti dal Comunicato del Sindaco Mastrosanti che ci accusa di diffondere notizie false, dati erronei, di fare demagogia oltre che ci taccia di essere irresponsabili per poi passare alle solite accuse di disastro delle precedenti amministrazioni, ormai trite e ritrite, senza considerare il fatto che poco tempo prima il Sindaco fosse Assessore al Bilancio con delega a tutto. Bastava semplicemente leggere il comunicato dove noi, correttamente, citavamo la fonte: ovvero Lazio Ambiente. Perché abbiamo, con il nostro consigliere, chiesto informazioni in merito alla posizione del Comune nei confronti della struttura regionale. Abbiamo fatto richiesta per Pec sia al Comune di Frascati (prot. n.8059), non ottenendo risposta come oramai da abitudine (considerando le mancate risposte alla maggior parte delle nostre interrogazioni anche sulla questione Tari), così come direttamente a Lazio Ambiente che, invece, ci ha risposto con prot. n. 941/2018/363-2 SOC è arrivata in data 14/02/2018 e recita testualmente: “con riferimento alla Sua richiesta dello scorso 8 febbraio si attesta che, alla data odierna, le risultanze contabili aziendali mostrano un debito del Comune di Frascati nei confronti dello scrivente Lazio Ambiente SpA di euro 1.131.017,51 di cui, scaduto, euro 550.731,27”. Dunque ci chiediamo, come se lo chiederanno i cittadini, chi mente su questa questione? Il Sindaco Mastrosanti, per mezzo di un comunicato stampa, o Lazio Ambiente, con un documento ufficiale? Anziché un comunicato di risposta a noi con il solito ormai stancante attacco al PD, che ha comunicato dati ufficiali citandone chiaramente la fonte, il sindaco passi a denunciare Lazio Ambiente se ha dichiarato il falso. Se come dice, e non dubitiamo di questo, sta cercando coscienziosamente di risolvere i problemi, lo stipendio dei dipendenti di Lazio Ambiente non rientra tra questi? Ma tanto, come eravamo certi, è la Regione ad intervenire ancora una volta a risolvere il problema e a togliere al Sindaco Mastrosanti, come ad altri sindaci, le castagne dal fuoco. E speriamo venga riconosciuto. Sono passati quasi 8 mesi dal suo insediamento, la gara per la gestione dei rifiuti è stata il suo cavallo di battaglia per due anni e ancora non è stato prodotto nessun atto in merito, a parte una consulenza conferita nei giorni scorsi ad una società esterna per l’assistenza agli uffici nella predisposizione dei capitolati tecnici e degli atti e documenti di gara (come da lei dichiarato). 8 mesi per rendersi conto della necessità di acquisire una consulenza esterna? Sappiamo bene che il Comune di Frascati ha delle difficoltà, lo sapevamo anche prima quando ci assumemmo la responsabilità di approvare un bilancio che certificava 39 milioni di crediti di dubbia esigibilità esponendo il Comune a un piano di rientro doloroso, ma necessario. Ma lei anche queste cose le sa bene, era Assessore al Bilancio nella precedente amministrazione, notiamo che spesso viene dimenticata, da lei e dai suo sodali, questa sua passata esperienza. Per concludere Sindaco, le chiediamo di porre fine a queste ripicche e a fare lo scarica barile, pensi a dare delle risposte concrete sui rifiuti ai cittadini che, preoccupati, sono in attesa da mesi. Ai dipendenti di Lazio Ambiente che vivono giorni di grande difficoltà e magari, ogni tanto, pensi a convocare un Consiglio Comunale, sì da rendere tutti i cittadini consapevoli delle azioni messe in pista dalla sua Giunta, o forse c’è poco da comunicare”. Così dichiara il Partito Democratico di Frascati

Print Friendly, PDF & Email