Pd Monteporzio, “no al Centro Commerciale Pilozzo”

Centro Commerciale a "Pilozzo": il Partito Democratico di Monte Porzio Catone fermamente contrario alla realizzazione

0
660
Partito Democratico
Partito Democratico

“Riprendiamo quanto abbiamo già denunciato, a sottolineare la netta
contrarietà del PD di Monte Porzio Catone e di tanti concittadini nei confronti
di una possibile realizzazione di un Centro commerciale nell’area di “Casal
Pilozzo”. Riassumiamo i seri motivi per dire che il progetto NON deve essere approvato: 1)
Non c’è ancora un Piano Commerciale, proponiamo che si realizzi subito, anche per
assicurare servizi a tutte le aree periferiche che ne sono prive; 2) In quel sito sono presenti
reperti storici di primaria importanza che devono essere salvaguardati; essi si
ricollegano alla vicina cappella rurale di Sant’Antonino, Patrono della nostra città,
costituendo probabilmente il primo nucleo altomedioevale di Monte Porzio Catone; 3) Nel
punto in cui dovrebbe essere realizzato un corpo di fabbrica enorme e un vasto parcheggio
passa un grosso fosso intubato (il Fosso di “Lucidi”) e la rete fognaria del
paese, all’interno di una stretta valletta (ben 6 metri al di sotto del livello della strada
provinciale) creando le premesse di una sicura pericolosità; 4) Il Piano Regolatore non
permette lì l’edificazione della struttura commerciale, indicando quell’area come
“florovivaistica”, per Servizi. Infatti negli ultimi 15 anni lì fu istallato un centro
florovivaistico ora dismesso. Nonostante ciò si è cercato di farla passare come area
commerciale, adducendo l’idea che ci sarebbero in merito nuove indicazioni legislative
regionali. Al contrario, però, a tal proposito le leggi regionali escludono interpretazioni di
tale genere e la legge n. 7/2017 (indicata anche da un documento regionale in risposta a un quesito del nostro comune) esclude tassativamente che si permetta la creazione di
centri commerciali nelle ristrutturazioni delle aree. Già nell’ottobre del 2014 gli attuali amministratori comunali avevano annullato in autotutela due delibere della precedente giunta che avevano cercato di variare le indicazioni del Piano Regolatore Generale, nonostante che la conferenza dei servizi, appositamente creata, si fosse conclusa con un chiaro NO, espresso dalla Provincia. Ora lo ribadiamo ancora una volta: non si può fare finta di niente e andare contro i valori ambientali, storici ed archeologici di quello che è il patrimonio che la storia locale lascia alle generazioni della nostra città. Il PD di Monte Porzio Catone, già promotore di una petizione popolare contro la realizzazione di un centro commerciale a Pilozzo, si batterà sempre per il rispetto e la conservazione di quell’area, promovendo nuove forme di netta opposizione da nuove speculazioni, e si appella ai cittadini e a quanti hanno a cuore la salvaguardia del territorio ancora integro. Cosa ne pensano i cittadini e i commercianti? Cosa intendono fare le altre forze politiche?” Così dichiara il Circolo Dem di Monte Porzio Catone.

Print Friendly, PDF & Email