Pd Pomezia “Anche se M5S scambia ritardo per urgena, noi faremo la nostra parte”

“Convocare un consiglio comunale nel giro di 24 ore, senza dare spiegazione delle ragioni di straordinarietà ed urgenza, è un colpo basso alla dialettica democratica”.

0
82
pd_pomezia
Pd Pomezia

“PD: “ANCHE SE M5S SCAMBIA RITARDO PER URGENZA, NOI FAREMO LA NOSTRA PARTE”

“Convocare un consiglio comunale nel giro di 24 ore, senza dare spiegazione delle ragioni di straordinarietà ed urgenza, è un colpo basso alla dialettica democratica”. Così in una nota i consiglieri comunali di Pomezia del Partito Democratico, Stefano Mengozzi e Paolo Zanin, a proposito dell’assise convocata solo oggi per domani, 30 dicembre. “Sospettiamo fortemente che questa urgenza sia legata ai ritardi della maggioranza, visto che nelle prime settimane di dicembre le commissioni sono state ferme. Nonostante questo – affermano i consiglieri comunali – il Partito Democratico domani mattina (mercoledì 30 dicembre ndr) sarà presente in aula perché siamo convinti che in una fase delicata come questa, per il Paese e per la città, le istituzioni debbano lavorare per risolvere problemi e migliorare i processi amministrativi. In apertura presenteremo una mozione d’ordine per chiedere il rinvio del consiglio comunale, convinti dell’impossibilità di poter costruire una proposta di senso in appena 24 ore. Ma saremo presenti, anche con i nostri emendamenti, affinchè passi il messaggio che prima della visibilità politica viene l’interesse collettivo””. Lo rendono noto i consiglieri comunali del Pd di Pomezia.

Print Friendly, PDF & Email