Pd Zagarolo, “Razionalizzazione scolastica, ecco cosa cambia”

0
593
Partito Democratico
Partito Democratico
Partito Democratico
Partito Democratico

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Pd di Zagarolo che ricorda come come “Il Consiglio comunale svoltosi giovedì 29 ottobre nell’aula consiliare di Palazzo Rospigliosi è stata l’occasione per dibattere sulla razionalizzazione della rete scolastica di Zagarolo. Necessita chiarezza, infatti, uno degli atti più importanti finora deliberati dall’amministrazione comunale – continua il Pd zagarolese – guidata dal sindaco Piazzai. “Dopo numerose riflessioni abbiamo deciso di voltare pagina e prenderci l’onere di risolvere la questione dell’accorpamento degli istituti scolastici – ha spiegato Emanuela Panzironi, assessore Pd alla cultura e pubblica istruzione di Zagarolo. – La proposta è stata a lungo dibattuta con gli istituti scolastici che però ci hanno recapitato soluzioni disarticolate. La Giunta di Zagarolo ha proposto di aggregare il 275° Circolo e l’I.C.Z. (Istituto Comprensivo Zagarolo) al fine di ottemperare i parametri fissati dalla D.G.R. 450/2015 per i costituendi Istituti Comprensivi”.

Di seguito la nota completa:

“Il Consiglio comunale svoltosi ieri sera nell’aula consiliare di Palazzo Rospigliosi è stata l’occasione per dibattere sulla razionalizzazione della rete scolastica di Zagarolo. Necessita chiarezza, infatti, uno degli atti più importanti finora deliberati dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Piazzai. “Dopo numerose riflessioni abbiamo deciso di voltare pagina e prenderci l’onere di risolvere la questione dell’accorpamento degli istituti scolastici – ha spiegato Emanuela Panzironi, assessore Pd alla cultura e pubblica istruzione di Zagarolo. – La proposta è stata a lungo dibattuta con gli istituti scolastici che però ci hanno recapitato soluzioni disarticolate. La Giunta di Zagarolo ha proposto di aggregare il 275° Circolo e l’I.C.Z. (Istituto Comprensivo Zagarolo) al fine di ottemperare i parametri fissati dalla D.G.R. 450/2015 per i costituendi Istituti Comprensivi”. Un lavoro lungo condotto in maggioranza da un Pd più unito che mai, certo che la proposta adottata possa essere la soluzione definitiva che la Regione Lazio aspetta. “La razionalizzazione scolastica non inficia assolutamente l’offerta formativa e dà garanzie sulla verticalità scolastica, il numero del personale ATA e quello dei docenti: questi ultimi due, infatti, saranno definiti sulla base del numero degli iscritti. Il Pd di Zagarolo desidera ringraziare il sindaco Piazzai e l’assessore Emanuela Panzironi per la sensibilità con la quale hanno portato a termine queste scelte condivise” – conclude il direttivo del Pd di Zagarolo”.

aulaconsiliarezagarolo
Aula Consiliare Zagarolo
Print Friendly, PDF & Email