Pioggia di adesioni alla manifestazione #antimafiacapitale dai Castelli Romani

0
731
#antimafiacapitale
Locandina manifestazione #antimafiacapitale
#antimafiacapitale
Locandina manifestazione #antimafiacapitale

Da tutto il territorio dei Castelli Romani piovono le adesioni e le partecipazioni alla manifestazione #antimafiacapitale indetta dopo i funerali di Vittorio Casamonica dal Commissario romano del Partito Democratico Matteo Orfini.

Il Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, aderisce all’invito del Presidente Anci Piero Fassino e del Presidente Anci Lazio, nonchè Sindaco di Velletri Fausto Servadio a partecipare alla manifestazione di domani, 3 settembre a Piazza Don Bosco a Roma contro la corruzione, le prepotenze e le mafie che si terrà a partire dalle ore 18.

“Aderiamo convintamente – dichiara Marini – perchè riteniamo sia un dovere da parte di chi è impegnato nelle istituzioni e ruoli amministrativi dare il proprio contributo per contrastare atti malavitosi”.

Sulla stessa linea il Sindaco di Genzano Flavio Gabbarini, insieme alla Giunta comunale, anch’essi presenti in forma ufficiale alla manifestazione indetta a seguito del funerale-show di Casamonica e in occasione della ricorrenza dell’uccisione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

“È fondamentale la partecipazione di tutte le istituzioni – ha detto il primo cittadino di Genzano – per confermare la presenza capillare sul territorio e dimostrare l’impegno dello Stato nella lotta alle mafie e a tutte le forme di illegalità e malaffare”.

Alla manifestazione, alla quale non sono ammesse bandiere né simboli politici, hanno già assicurato la loro presenza oltre alla già citata Anci, Confcommercio, Federalberghi, le Acli e i sindacati Cgil, Cisl e Uil, oltre al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: tutti uniti nella lotta contro le mafie e in favore della legalità.

Da Rocca Priora giunge l’adesione dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Damiano Pucci e del Pd locale, per bocca di Federica Lavalle, Vice Sindaco e Vice Presidente Provinciale del Partito Democratico.

“La manifestazione del 3 settembre – ha detto Lavalle – è un gesto per dire un no forte e chiaro a tutte le mafie. E’ importante che gli amministratori che ogni giorno si impegnano per i propri territori – ha concluso il vicesindaco –  siano presenti per testimoniare l’avversità ad ogni forma di mafia e di illegalità”.

Anche il segretario del Pd cittadino, Sebastiano Angeletti, ha voluto aggiungere che la battaglia portata avanti dai democratici “è una battaglia di tutti, per questo è importante che i cittadini del nostro territorio acquistino la giusta consapevolezza e formino un fronte compatto insieme alle istituzioni”.

Sulla stessa linea il Primo Cittadino di Castel Gandolfo Milvia Monachesi, la quale annuncia la sua partecipazione sul suo profilo facebook: “Sono orgogliosa di partecipare con la fascia di Sindaco della mia città ad una manifestazione che ribadisce i valori di libertà e legalità, rivolta a tutti, oltre ogni schieramento politico”.

Anche il Pd di Frascati parteciperà e dichiara che lo farà “insieme agli amministratori e alle forze migliori della nostra società, alla manifestazione contro tutte le mafie oggi pomeriggio a piazza Don Bosco. Una piazza simbolica da restituire alla città e ai cittadini.Raccogliamo l’invito di Matteo Orfini e saremo in prima linea a testimoniare il nostro impegno contro la criminalità”.

L’universalità dell’evento è sottolineata anche dall’Assessore alla formazione in Città Metropolitana e Consigliere Comunale di Albano Laziale Massimiliano Borelli nel suo annuncio di presenza in piazza.

Print Friendly, PDF & Email