Più Lariano attacca l’Amministrazione Caliciotti

"Questioni vecchie e nuove" inizia così la nota di Più Lariano in cui la lista civica d'opposizione attacca l'Ammiistazione Caliciotti

0
302
Lariano
Piazza di Lariano
“Ci sono da mesi a Lariano diverse questioni che stagnano nell’immobilitá di questa amministrazione che le considera forse problematiche di scarsa importanza.
Una fra tutte, la più “vecchia” anche in ordine di tempo, quella del parcheggio della scuola materna Collodi.
Il caos, negli orari di entrata e uscita dei bambini, continua a mettere in difficoltà i genitori che, il più delle volte, non sanno dove”poggiare”l’auto, pur attenti a svolgere l’accompagnamento il più velocemente possibile. Spesso le auto in coda arrivano fin su via Napoli e sempre meno frequente, per non dire rara, la presenza di un vigile urbano. Eppure quando lo abbiamo incontrato, l’assessore Mattacchioni era sembrato interessato all’idea di realizzare un camminatoio grazie al tombinamento della cunetta, per rendere utilizzabile il parcheggio dei palazzi poco distanti.
Totalmente inascoltata anche un’altra nostra segnalazione, quella relativa a via Quarantola, dove permane una preoccupante condizione di assoluta pericolosità, con una strada completamente priva di protezione, con uno strapiombo di 15 metri su entrambe i lati, situazione aggravata peraltro dal continuo transito di mezzi pesanti che costringono un’eventuale auto che procede nel senso opposto a una ancor più pericolosa manovra in retromarcia.
Restando in ambito viabilità e sicurezza stradale ci chiediamo perché questa amministrazione, ormai al suo secondo mandato, non abbia avuto il tempo, il modo e il coraggio di avanzare un progetto valido di viabilità alternativa, puntando magari a un finanziamento europeo, per improntare una soluzione più stabile che un senso unico alternato per i mezzi pesanti, come previsto per il corso del paese e per via Garibaldi dove, peraltro, è bastato che diminuisse l’azione di controllo per far diminuire anche l’osservanza del divieto da parte degli automobilisti.
Per un progetto che manca però ce n’è uno, dall’altra parte del paese, che c’è…ma non si vede…nonostante siano partiti da oltre sei mesi  infatti i lavori per la riqualificazione di Colle Fiorentino, ancora non c’è l’ombra di un cartello che informi i residenti della zona e i cittadini sui tempi e i modi della realizzazione dei lavori….e dire che a fronte di un finanziamento di 2 milioni di euro, per fornire il cantiere di un bel cartellone informativo, sarebbe bastata la millesima parte a coprirne la spesa” dichiara la lista civica Più Lariano.
Print Friendly, PDF & Email