Più Lariano attacca l’amministrazione sui dati dei Tributi 2014

0
896
Lariano
Piazza di Lariano
Lariano
Piazza di Lariano

Riceviamo e publichiamo la mozione dei consiglieri comunali  di Più Lariano, Gianluca Casagrande Raffi ed Emiliano Astolfi,  che verrà discussa al prossimo consiglio comunale larianese sulle

“mancate risposte – così i consiglieri Casagrande Raffi e Astolfi – sui dati dei Tributi 2014, con nostra impossibilità a formulare proposte concrete per il bene della collettività:

I Consiglieri di Più Lariano

Al Presidente del Consiglio Comunale sig. Pietro Romaggioli
Al Segretario Comunale dott.ssa Mara Romano Comune di Lariano (RM)

Lariano, lì 15/04/2015

Oggetto: Mozione. Tributi comunali 2014, mancanza di rispetto e trasparenza dell’attuale amministrazione, nei confronti dei consiglieri comunali di minoranza e dei cittadini di Lariano, per risposte non date a precise e protocollate istanze, richieste di informazioni e proposte.

Richiesta di chiarimenti e di applicazione di leggi e regolamenti vigenti.

Premesso che:

è un diritto democratico fondamentale di tutti i cittadini, ancor chè dei consiglieri di minoranza, formulare proposte, richiedere chiarimenti ed informazioni inerenti la vita sociale ed amministrativa del proprio paese.

Visto che:

la legge e le normative vigenti, come anche il T.U.E.L. e lo Statuto Comunale, prevedono ed obbligano una giusta e corretta amministrazione a fornire risposte scritte a precise e specifiche istanze, richieste di chiarimenti e proposte formulate dai consiglieri e dai cittadini, con doverose delucidazioni sugli atti amministrativi e sull’azione amministrativa. E’ un diritto fondamentale della democrazia fornire ai cittadini le dovute risposte. Ma l’attuale amministrazione ha di fatto deciso di NON dare le dovute e giuste risposte a molti quesiti relativi alla vita sociale, economica ed amministrativa del paese.

Appurato che:

In data 24 febbraio 2015 è stata da noi protocollata una formale richiesta scritta in merito alla riscossione dei tributi comunali 2014 ed in data 3 aprile 2015 inviata una email di sollecito di relative risposte a due esplicite e chiare richieste scritte su dati economici ed amministrativi, ma ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta.

Considerato che:

I nostri quesiti riguardano fondamentali dati amministrativi ed economici di rilevanza per tutta la collettività, in modo da poter poi formulare serie e concrete proposte per il bene dei cittadini e la ripresa economica, con la seria possibilità di ridurre la pressione fiscale e di favorire lo sviluppo del paese.

Tenuto conto che:

Il confronto diretto e formale di una sana e trasparente amministrazione con i consiglieri di minoranza ed ancor più con tutti i cittadini, debba essere elemento di base per la vita sociale e di relazione con la collettività, al fine di ridurre i contenziosi e di mantenere un clima sereno e costruttivo.

Evidenziato che:

è assolutamente necessario da parte dell’ amministrazione spiegare in Consiglio Comunale il perché di queste NON risposte, che di fatto impediscono un ragionamento serio e costruttivo al solo fine di andare incontro ai cittadini, per ridurre la pressione fiscale e/o ridurre, ad esempio, i costi della mensa scolastica o dei servizi a domanda individuali.

SI RICHIEDE, pertanto, di riferire in Consiglio Comunale in merito a questa mancanza di rispetto e di risposte relativa anche ai Tributi 2014, che di fatto ostacolano ogni azione propositiva.

SI IMPEGNA l’Amministrazione a:

dare risposta scritta e pubblica a nostra richiesta del 24/2/15 sui Tributi 2014, così come a tutti i richiedenti, in tempi certi e celeri, ovvero entro 30 giorni dall’avvenuta presentazione della richiesta.

I Consiglieri Comunali di Più Lariano

Gianluca Casagrande Raffi

Emiliano Astolfi”

Print Friendly, PDF & Email