Pocci “A Velletri spettano oltre 210 mila euro dalla Regione”

Velletri, il sindaco Pocci, ieri martedì 31 marzo: " la ASL ha comunicato i dati giornalieri dai quali si registrano tre nuovi casi positivi"

0
61
cs_campaniliana
Gaetano Campanile, il Sindaco Orlando Pocci e Rocco Della Corte

Dal diario di oggi Mercoledì 1 aprile 2020 di Orlando Pocci:

“Come annunciato martedì 31 marzo  la Regione Lazio ha approvato la delibera per favorire gli interventi al sistema integrato sociale assegnando una quota per ogni comune in base alla popolazione, a Velletri spettano oltre 210 mila euro che vanno a sommarsi alle disponibilità messe a disposizione dalla Protezione Civile e dal Governo con i decreti ormai noti. Qui trovi la delibera regionale.

Con altra delibera che trovi qui, la Regione Lazio ha anche finanziato progetti per il Terzo Settore da destinare all’emergenza, la somma totale è di 2 milioni di euro.

Nel pomeriggio ho incontrato tutti i Capi gruppo in una riunione costruttiva e leale nella quale ogni forza politica ha messo a disposizione proposte e idee delle quali adesso faremo sintesi, un clima costruttivo che dobbiamo coltivare con l’unico obiettivo di aiutare i cittadini a uscire fuori dal guado dell’emergenza.

Sul fronte sanitario ieri la ASL ha comunicato i dati giornalieri dai quali si registrano tre nuovi casi positivi tutti con un collegamento epidemiologico esistente. Il riepilogo porta il numero dei casi totali a 23 così distribuiti per fasce di età: 0-18: 3; 19-50: 8; 51-70: 11; più di 70: 1; per sesso: 13 maschi e 10 femmine; 10 sono attualmente ricoverati. Le persone in sorveglianza attiva sono 35.

L’emozione e la commozione per il simbolico gesto di tutti i sindaci di fermarsi in raccoglimento con la fascia sotto la bandiera ammainata a mezz’asta, ho portato la solidarietà e la partecipazione di tutta la Città di Velletri che idealmente è legata con tutti i comuni italiani a formare quella comunità nazionale che oggi, più che mai, è necessaria.

Domenica scorsa avevo rivolto un pensiero ai bambini chiusi in casa nella speranza che il loro isolamento potesse avere qualche spiraglio, ieri il Ministero dell’Interno ha emanato una circolare che trovi qui nella quale consente delle brevi passeggiate introno all’abitazione con un solo genitore. Mi pare importante, usate questa norma per il bene dei vostri figli ma non ne abusate, la situazione resta molto critica e restare a casa è ancora fondamentale.

Print Friendly, PDF & Email