Pocci, “Il «modello Velletri» rispetta la Costituzione”

Il Sindaco di Velletri Orlando Pocci risponde al senatore Emanuele Dessì che aveva preso posizione dopo i fatti degli scorsi giorni a Velletri

0
469
orlandopocci
Orlando Pocci

“Orlando Pocci risponde alle squallide esternazioni del senatore Emanuele Dessì.

In seguito alle esternazioni del senatore Emanuele Dessì, in merito ai fatti di cronaca avvenuti a Velletri, arriva la risposta del Sindaco di Velletri Orlando Pocci: «Il senatore Dessì, noto alle cronache per le sue vicende di occupazione abusiva di case popolari e per aver picchiato uno straniero, avanza misere considerazioni sul “modello Velletri” confermando la sua incultura istituzionale. Il fatto di cronaca accaduto nei giorni scorsi è un atto delinquenziale seguito con attenzione dalle forze di polizia e non ha alcun collegamento con la misera condotta politica del Governo al quale il Movimento 5 Stelle porge il fianco in deroga ai principi costituzionali facendo squallide distinzioni di razza. A Velletri, invece, vige la legge, collaboriamo attivamente con la Prefettura per garantire un modello di integrazione usando gli strumenti che lo stesso Ministero dell’Interno rende disponibili ai Comuni. A Velletri si rispetta il lavoro delle forze dell’ordine e non si anticipano giudizi, vale la garanzia prevista dalla costituzione. A Velletri governa il sindaco eletto dal popolo sulla base di un programma e non sulla base di “amicizie” politiche. Se poi il senatore Dessì volesse farci visita per toccare con mano il “modello Velletri” è il benvenuto, lo accoglieremo come facciamo con tutti, indipendentemente dalla sua etnia».

Print Friendly, PDF & Email