Pomezia, l’ex rampollo Cinque Stelle Fucci sfida Zuccalà. Centrosinistra unito su Mengozzi. centrodestra al palo

Approfondimento di Meta Magazine sul turno di elezioni amministrative in Provincia di Roma partendo dal caso Pomezia

0
2110
Piazza Indipendenza
Piazza Indipendenza a Pomezia
In attesa della presentazione delle liste e l’inizio ufficiale della campagna elettorale, Meta Magazine continua i suoi approfondimenti sulle elezioni nella Provincia di Roma. A Pomezia si concentrano sicuramente gli occhi dei più attenti osservatori politici, il motivo è presto detto: il Movimento Cinque Stelle, conclamato vincitore delle ultime elezioni, ha vissuto in questo Comune una frattura lacerante con l’espulsione del Sindaco in carica fino a poche settimane fa Fabio Fucci, “reo” di essere in disaccordo con la regola dei due mandati (Fucci ha espletato un mandato da Consigliere comunale di opposizione e uno da Sindaco). Il Movimento presenterà dunque il suo candidato, l’ex Presidente del Consiglio comunale Adriano Zuccalà, mentre l’uscente Fucci si presenta con due liste civiche in appoggio. In che modo il bacino di voti dei Cinque Stelle, quasi 14mila, risentirà di questa duplice candidatura sarà sicuramente oggetto di discussione all’indomani del 10 giugno. Così come fu per Parma con Pizzarotti, infatti, sarà interessante osservare come l’elettorato grillino si porrà tra la linea “ortodossa” e quella più “critica”. A Parma, ricordiamo, prevalse quella critica. Con il Centrodestra ancora diviso nell’indicazione del candidato Sindaco, il Centrosinistra si presenta invece unito e compatto con la candidatura di Stefano Mengozzi, 36enne giornalista e ristoratore, volto nuovo del Pd. Il suo nome è stato indicato dopo una profonda discussione nel Pd locale e provinciale, ma alla fine ha prevalso la linea giovane e del rinnovamento, qualità che sicuramente si addicono a Mengozzi, molto conosciuto e stimato in città. Una campagna elettorale che vedrà dunque di fronte l’ex Sindaco ed ex rampollo Cinque Stelle Fabio Fucci, il suo ex Presidente del Consiglio (e i bene informati dicono anche ex amico) Adriano Zuccalà e il centrosinistra che sceglie il rinnovamento e una candidatura giovane con Stefano Mengozzi. È noto che a livello locale, il consenso si basa soprattutto sulla conoscenza diretta e sulla persona. Con questi presupposti, dunque, assisteremo ad una interessante competizione elettorale.

Per inviare i comunicati stampa: meta.redazione@gmail.com

Print Friendly