Ponte di Ariccia, nota di Giancarlo Righini

Ponte di Ariccia, il consigliere regionale Giancarlo Righini di Fratelli d'Italia: 'Il Cotral garantisca il servizio con mezzi adeguati al transito' 

0
307
righini
Righini
Ponte di Ariccia, Righini (Fdi): ‘Il Cotral garantisca il servizio con mezzi adeguati al transito’ 
Non s’é fatto attendere il fattivo interessamento del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Giancarlo Righini, in merito a quanto sta avvenendo nei Castelli Romani sul fronte del trasporto pubblico locale: “Ho chiesto un’audizione in Commissione Trasporti per ovviare all’interruzione del servizio di bus navetta che metteva in collegamento Albano, Ariccia e Genzano. Trovo assolutamente sconcertante – dichiara Giancarlo Righini – che venga scaricata sui Comuni la responsabilità di ovviare al servizio e ritengo opportuno che la Regione intervenga in tempi celeri, per il tramite del Cotral, sopperendo una volta per tutte alle tante criticità presenti ed individuando un servizio alternativo, che consenta di passare sul Ponte monumentale di Ariccia tramite l’utilizzo di mezzi adeguati al transito”.
“Non si possono abbandonare migliaia di cittadini al proprio destino. Tutti i pendolari, gli anziani, gli studenti, i malati e i disabili – conclude Righini – si trovano costretti a fare a meno di un servizio cruciale, essenziale per chi ha necessità di recarsi ad esempio alla Asl o al Tribunale, come pure all’Ospedale “Spolverini” di Ariccia, dove é stato recentemente trasferito il Centro Vaccinale Unico, prima situato all’interno del dismesso Ospedale di Genzano”.
Print Friendly, PDF & Email