Premio Cinema Giovane 2016 a “Se Dio vuole”

0
835
sediovuole
Se Dio vuole
sediovuole
Se Dio vuole

Anche quest’anno lo storico Auditorio di Roma di via Bolzano 38 ha ospitato, per la XII edizione, Il Premio Cinema Giovane & Festival delle Opere Prime 2016, evento promosso dal Cinecircolo Romano.

Dalla stagione 2004/2005 il Cinecircolo organizza una manifestazione celebrante il cinema giovane italiano: il Premio Cinema Giovane è dedicato agli autori di opere prime a ai giovani interpreti del cinema italiano della recente stagione, ed è caratterizzato dal giudizio espresso dal pubblico cinefilo e da numerosi studenti. Lo scopo è quello di dare annualmente un riconoscimento a personaggi emergenti del panorama del giovane cinema italiano. I film della rassegna sono selezionati ogni anno da un’apposita commissione di esperti e proiettati in Auditorio con ingresso gratuito. Nelle precedenti edizioni sono stati attirati in sala oltre 80mila spettatori e sono stati premiati registi esordienti – come Saverio Costanzo, Fausto Brizzi, Francesco Bruni ed Edoardo Leo – e giovani interpreti, come Micaela Ramazzotti, Beppe Fiorello, Giuseppe Battiston e Valentina Lodovini.
Nella serata conclusiva di venerdì 18 marzo il premio assegnato dal pubblico è stato consegnato a Edoardo Falcone, regista del film “Se Dio vuole”, brillante commedia con Marco Giallini e Alessandro Gassmann sul tema della vocazione religiosa. Premiati anche i registi Laura Bìspuri per Vergine giurata e Francesco Miccichè per Loro chi?, mentre il premio alla migliore attrice è andato alla giovane Beatrice Modica, protagonista di Banana, spumeggiante opera prima di Andrea Jublin. A completare il programma delle pellicole selezionate anche N-Capace di Eleonora Danco, La terra dei santi di Fernando Muraca, L’amore non perdona di Stefano Consiglio, Basta poco di Andrea Muzzi e Riccardo Paoletti, Mirafiori Lunapark di Stefano Di Polito, e una non opera prima scelta per qualità, Per amor vostro di Giuseppe M. Gaudino. Grande affluenza di pubblico nelle cinque giornate in cui si è svolta la rassegna, che ha visto anche la partecipazione di studenti delle scuole medie superiori di Roma nel Progetto di educazione al cinema d’autore: quest’anno il premio alla migliore recensione se l’è aggiudicato Beatrice Rossi, studentessa del liceo scientifico Benedetto Croce. La cerimonia di premiazione è stata condotta dal critico cinematografico Catello Masullo e vi hanno partecipato rappresentanti di enti patrocinanti come Regione Lazio e Municipio II di Roma.

Print Friendly, PDF & Email