Primarie Dem, Silvia Sciamplicotti vince a sorpresa a Rocca di Papa

0
1496
sciamplicotti
Marika Sciamplicotti
sciamplicotti
Marika Sciamplicotti

Esito a sorpresa alle primarie del Partito Democratico di Rocca di Papa, in vista delle comunali di primavera. Contro ogni pronostico infatti è Silvia Marica Sciamplicotti a vincere la sfida interna con Mauro Fei. La Sciamplicotti si è imposta piuttosto nettamente con il 55,45% dei voti, pari a 946 preferenze, lasciando Fei al 45,55%, equivalente di 760 voti.

Buoni i dati dell’affluenza al voto che alla fine ha visto recarsi alle urne l’80% degli aventi diritto, ovvero 1722 cittadini.

Questi I dati per ciascuno dei tre seggi allestiti in città:

  1. Campi: Mauro Fei 379, Silvia Sciamplicotti 379;
  2. Centro: Silvia Sciamplicotti 334, Mauro Fei 179;
  3. Vigne: Silvia Sciamplicotti 318, Mauro Fei 188.

Silvia Marica Sciamplicotti ha sovvertito i pronostici che vedevano come candidato ufficialmente investito, almeno in un primo momento, dai dirigenti cittadini del Pd, Mauro Fei, assessore uscente ai lavori pubblici. Sciamplicotti, contestando il metodo di questa candidatura, ha di fatto stravolto con le primarie un risultato apparentemente scontato che farà riflettere i dirigenti Dem, segno che qualcosa di nuovo sta accadendo nel partito non solo a Roma o a livello nazionale, ma anche in periferia tira aria di cambiamenti.

Tra i primi a giungere alla neo candidata Sindaco, sono stati gli auguri di chi la sfiderà nelle consultazioni di primavera, ossia il Consigliere Comunale Emanuele Crestini, leader di Insieme per Rocca di Papa che ha così commentato: “A chiusura delle votazioni primarie del Partito Democratico, che hanno visto prevalere di misura il candidato Silvia Sciamplicotti per la carica di sindaco, vorrei esprimere – ha dichiarato Emanuele Crestini – a nome del gruppo e mio personale, l’apprezzamento per lo svolgimento di questo importante esercizio di democrazia.

Sono certo che nel futuro immediato potremo confrontarci, in maniera anche risoluta, ma sempre nel rispetto personale e sulla base del rigore delle idee. A questo proposito, voglio sperare che quanto prima il candidato sindaco del Pd voglia presentare un puntuale programma politico sul quale sia possibile, da parte degli elettori, misurare la portata delle proposte.

Il nostro programma è già visibile da settimane, lo stesso non si può dire di alcun altro candidato.

In particolare, per Silvia Sciamplicotti, oltre al programma per il prossimo mandato amministrativo, è essenziale che presenti ai cittadini un resoconto puntuale e dettagliato delle cose fatte rispetto alle tante promesse del programma elettorale precedente.

Gli elettori devono poter scegliere il futuro di Rocca di Papa sulla base di una concretezza il più possibile oggettiva, cosa che finora, anche nelle primarie purtroppo è mancata.

Auguro buon lavoro a Silvia e un arrivederci a presto per confrontarci su quello che spero potrà essere la rinascita di Rocca di Papa” ha concluso Crestini.

Print Friendly, PDF & Email