Primo Maggio, il pensiero delle istituzioni del territorio

0
829
primomaggioroccapriora
Il Comune di Rocca Priora celebra il Primo Maggio
primomaggioroccapriora
Il Comune di Rocca Priora celebra il Primo Maggio

Il Primo Maggio è il giorno in cui si festeggiano i lavoratori.

L’ufficio stampa del Comune di Rocca Priora celebra così questa importante ricorrenza:

“Oggi, Domenica 1 Maggio, si celebra la Festa dei lavoratori. La ricorrenza vuole ricordare l’impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale. “In una giornata importante come questa vorrei fare una riflessione che mi tocca profondamente – spiega il sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci. – Da quando sono primo cittadino ho constatato che la mancanza di lavoro è un problema che affligge le nostre comunità e spesso i cittadini si rivolgono alle amministrazioni locali per trovare risposte. Nella giornata del primo Maggio e della Festa dei Lavoratori il pensiero va alle conquiste sociali del movimento sindacale e al primo obiettivo dell’impegno di ogni amministratore: rendere il lavoro la condizione essenziale di libertà e serenità per ogni cittadino, stimolo per rilanciarsi e guardare con fiducia al futuro”.

Anche l’ufficio stampa del Comune di Zagarolo celebra la festività del Primo Maggio, festa dei Lavoratori:

“Oggi, Domenica 1 Maggio si festeggia la “Festa dei lavoratori”. Un anniversario che ricorda le battaglie operaie e sindacali e i traguardi raggiunti dai lavoratori nei settori economici e sociali. “Una festività ufficializzata in Europa e in Italia alla fine dell’‘800 che ci fa riflettere su come siano cambiate le condizioni dei lavoratori nel mondo – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Tuttavia ci sono ancora tante conquiste da raggiungere. La prima cosa che mi viene in mente è quella legata alla sicurezza nei posti di lavori. Una tutela fondamentale che deve essere perseguita al fine di migliorare livelli e standard di sicurezza per il lavoratore stesso. In questa giornata di festa permettetemi di ricordare uno dei massacri più brutali accaduti il Primo Maggio. La strage di Portella della Ginestra rimane una ferita aperta nella storia repubblicana d’Italia. In quel giorno del 1947 duemila lavoratori si riunirono per manifestare contro il latifondismo, a favore dell’occupazione dei terreni incolti. Le raffiche di mitra improvvise uccisero 12 persone. La memoria di questi episodi restino impressi nella nostra mente: nel festeggiare i lavoratori di oggi, non dimentichiamo quelli di ieri”.

primomaggiozagarolo
Zagarolo celebra il Primo Maggio
Print Friendly, PDF & Email