Profughi Marino, Palozzi continua ad opporsi

0
1181
palozzi ed Esposito
Il Consigliere Regionale ed ex Sindaco di Marino Adriano Palozzi e l'Assessore alle politiche scolastiche Arianna Esposito
palozzi ed Esposito
Il Consigliere Regionale ed ex Sindaco di Marino Adriano Palozzi e l’Assessore alle politiche scolastiche Arianna Esposito

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Adriano Palozzi, coordinatore provinciale di Forza Italia, consigliere regionale del Lazio ed ex sindaco di Marino sui 78 profughi a Marino. Dopo aver chiesto conto al Prefetto Gabrielli ribadisce il suo no ed elogia il senatore Maurizio Gasparri per l’interrogazione urgente al titolare del Viminale Angelino Alfano “al fine di bloccare la collocazione a Marino di decine di rifugiati”:

“Sono fermamente contrario all’arrivo dei 78 richiedenti asilo da collocare a Marino in località Paolina, in una zona destinata a edilizia residenziale popolare. Oltre ad essere una scelta illogicamente calata dall’alto e per nulla condivisa con comunità e amministrazione locale, quella della Prefettura di Roma è una decisione totalmente sbagliata pure nella sostanza, considerato che, come ha ben specificato il Comune di Marino nella missiva inviata a Gabrielli, i due immobili – resi disponibili dalla cooperativa RTI Tre Fontane-Senis Hospes, affittuaria degli immobili di proprietà della Flavia Costruzioni – non risultano idonei ad ospitare i rifugiati. Per questo motivo bene ha fatto il vicesindaco De Santis a chiedere lo stop al Prefetto, mentre è stata mia premura sollecitare immediatamente il senatore Fi Gasparri, che oggi ha presentato una interrogazione urgente al ministro Alfano al fine di bloccare la collocazione a Marino di decine di rifugiati. Ripetiamo, si tratta di una scelta logisticamente scellerata che danneggia i cittadini, che vivono in queste abitazioni private, che di fatto vengono trasformate in un ostello per stranieri. Non è possibile penalizzare dei condomini privati e la città di Marino, peraltro con ingenti spese pubbliche. Questa operazione va fermata per prevenire problemi di ordine pubblico. In queste ore siamo in costante contatto con la Prefettura di Roma, la quale, auspichiamo, possa tornare immediatamente sui propri passi e trovare una collocazione alternativa e più dignitosa per i 78 richiedenti asilo”. Così il consigliere regionale FI ed ex sindaco di Marino, Adriano Palozzi.

Print Friendly, PDF & Email