Proiettili in busta a Milvia Monachesi, la solidarietà di Astorre e Meta

0
1611
Milvia Monachesi
Milvia Monachesi Sindaco di Castel Gandolfo
Milvia Monachesi
Milvia Monachesi Sindaco di Castel Gandolfo

È stata ritrovata davanti il palazzo di Propaganda Fide di Castel Gandolfo una busta firmata “Magliana” e indirizzata al Sindaco Milvia Monachesi; all’interno della missiva un proiettile. A trovarla i Carabinieri della stazione locale che hanno subito messo al corrente il primo cittadino, ed avviato le indagini. Il gesto potrebbe essere legato all’apertura domenica scorsa del Castelletto, villa confiscata alla Banda della Magliana e ora restituita alla cittadinanza.

“La busta con un proiettile calibro 22 e il chiaro riferimento alla Banda della Magliana – dichiara in una nota il Senatore del Partito Democratico Bruno Astorre – fatta recapitare al sindaco di Castel gandolfo Milvia Monachesi – continua – è un vile gesto che deve essere condannato senza se e senza ma. Sono convinto – chiosa Astorre – che gli inquirenti faranno presto luce su quanto accaduto. Al sindaco va tutta la mia solidarietà e vicinanza e l’invito a non farsi intimidire e a proseguire nel suo lavoro”.

Anche la redazione ed il direttore di Meta Magazine si uniscono nella solidarietà al Sindaco di Castel Gandolfo, auspicando un sereno e trasparente vivere civile attorno a tutti coloro che si adoperano al fine di ampliare ogni giorno i confini e gli spazi di legalità e sviluppo sociale sul territorio dei Castelli Romani.

Print Friendly, PDF & Email