Pronto Soccorso Velletri, Righini FdI attacca D’Amato

Il consigliere regionale Giancarlo Righini di FdI: "Velletri fondi Pronto Soccorso D'Amato spara cifre a caso"

0
95
righini
righini

RIGHINI FDI: “VELLETRI FONDI PRONTO SOCCORSO D’AMATO SPARA CIFRE A CASO”

“Ogni tanto l’assessore D’Amato sul pronto soccorso di Velletri spara cifre a caso. I numeri cambiano ma la ristrutturazione non parte mai. Tre anni fa annunciò alla stampa un investimento di 300mila euro e fummo costretti a ricordargli che quella cifra non copriva nemmeno un quinto del badget richiesto. Oggi ci ha riprovato dichiarando che saranno stanziati 800mila euro, ma ancora non ci siamo, perché il progetto esecutivo per la riqualificazione, l’adeguamento del pronto soccorso e la realizzazione della camera calda prevede costi per circa 2 milioni di euro.

A questo punto appare chiaro che l’assessore alla Sanità non ha la minima idea di quello che serve al pronto soccorso veliterno, oppure dobbiamo pensare che la promessa dei fondi e dei lavori per il pronto soccorso di Velletri, sia la frase magica da recitare alla stampa, ogniqualvolta le cronache rivelano drammatiche carenze strutturali della Sanità del Lazio dovute ai tagli operati dalla giunta Zingaretti. Inoltre ci preme sottolineare che, se veramente si vuole un rilancio dell’ospedale Paolo Colombo, non si può prescindere dalla restituzione delle decine di reparti scippati a questo nosocomio, a cominciare dal punto nascita”. Così in un comunicato, Giancarlo Righini, consigliere regionale del Lazio di Fdi.

Print Friendly, PDF & Email