Quarto acuto per i Monteporzio Sharks, la vittima è Bracciano

0
644
De Stefanis
DE STEFANIS MONTEPORZIO
De Stefanis
De Stefanis Monteporzio Sharks set a 1 i Monteporzio Sharks tengono il ritmo in testa alla classifica

SPORT – Quarta gara di campionato e quarto successo per gli Sharks, che sabato scorso hanno superato il Bracciano per 3-1. Un successo limpido e meritato, quello del sestetto monteporziano, che ha fatto fruttare la maggiore qualità a livello di squadra e di singoli nonostante un’infermeria piena, con La Rosa e Cesarani infortunati, e le squalifiche di Santi e di coach Speranza, per l’occasione sostituito in panchina da Candi. Senza storia i primi due parziali, con i padroni di casa trascinati da capitan De Stefanis, implacabile in attacco (alla fine del match 18 punti, top scorer insieme a Coletta), e molto puliti sia in ricezione che a muro. Vistoso calo degli Sharks nel terzo set, seppur giocato punto a punto, col Bracciano bravo ad approfittarne e restare a galla. Nel quarto, poi, i monteporziani hanno dato fondo alle energie residue per portare a casa tre punti fondamentali, che permettono loro di continuare la rincorsa al vertice a una sola lunghezza di distanza dalle due co-capolista Tuscia e Usd Sales. “Era importantissimo vincere e conquistare l’intera posta in palio – commenta Orazio Speranza -. Sono due-tre settimane che ci alleniamo e giochiamo il sabato con un organico molto rimaneggiato, con alcuni elementi fuori ruolo, è normale che durante la gara ci siano dei momenti di appannamento, dovuti alla stanchezza, come è altrettanto fisiologico che gli automatismi non siano ancora perfettamente registrati. Ma al di là dell’aspetto strettamente tecnico, ciò che contava era ottenere i tre punti –conclude l’allenatore-. Ci siamo riusciti, in questo modo possiamo restare attaccati al duo di testa e guardare ai prossimi impegni con fiducia”.

Print Friendly, PDF & Email