Raccolta Rifiuti Anzio, il gruppo consiliare M5S vuole chiarezza

Il gruppo consiliare M5s Anzio chiede lumi su progettazione del nuovo piano di raccolta rifiuti della città di Anzio e sul capitolato del servizio

0
393
russo
russo
“Con nota pubblica di indirizzo il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle di Anzio richiede al Sindaco, alla Giunta e alla Commissione Ambiente di Anzio di rendere la progettazione del nuovo piano di raccolta rifiuti della città di Anzio e del nuovo capitolato di appalto del servizio, un momento di confronto pubblico e partecipato, chiamando in audizione pubbliche per tramite della commissione ambiente: associazioni di categoria, comitati, associazioni ambientaliste e umanitarie, consorzi e tutte le realtà che vorranno parteciparvi e che compongono il tessuto cittadino del nostro territorio affinché possano apportare osservazioni, proposte, rilevare criticità e si possa raggiungere così un risultato condiviso, partecipato e trasparente per il bene della città di Anzio. Considerando infatti che gli onesti cittadini di Anzio pagano tra le più alte tassazioni per la raccolta rifiuti, avendo in cambio un servizio ad oggi insufficiente, scadente e indecoroso, hanno senz’altro il diritto di poter dire la loro sulla futura gestione di questo servizio primario. Dopo anni di evidente fallimento della passata e , ad oggi, attuale gestione del servizio di raccolta urbana dei rifiuti, anni in cui il territorio della nostra città ha assistito ad un crescente ed inesorabile degrado riducendo interi quartieri a una serie di mini discariche a cielo aperto, si chiede con forza che i cittadini siano coinvolti nella progettazione che si svolge in questi mesi e che condizionerà i prossimi anni del servizio raccolta e gestione rifiuti. Come è giusto che faccia una comunità” Lo dichiara il consigliere M5S di Anzio Mariateresa Russo
Print Friendly, PDF & Email