Ragazzi del Pertini partecipano al Maker Faire 2018

I ragazzi dell'Istituto Sandro Pertini di Genzano di Roma partecipano al Maker Faire 2018 che si svolgerà dal 12 al 14 ottobre 2018 a Roma.

0
259
pertinigenzano
Istituto Superiore Sandro Pertini di Genzano
Dopo la partecipazione alle Olimpiadi di Problem Solving sezione Makers alle quali lo scorso anno l’Istituto Sandro Pertini di Genzano di Roma si è classificato al quarto posto a livello nazionale con un dispositivo interamente realizzato dagli studenti rappresentante il gioco di Master Mind, studenti e docenti dell’Istituto Tecnico di Genzano hanno cominciato a pensare a un altro ambizioso progetto. L’idea è nata dall’osservazione di situazioni reali: cosa succede in caso di terremoto all’interno di una scuola? Per evitare il panico è nato “Save me App”, un dispositivo di allarme per vari tipi di emergenza (terremoto, incendio e fuga di gas) che, a seconda dell’evento, può dare delle istruzioni tramite un altoparlante e accendere delle strisce led luminose; l’obiettivo finale è stato quello di creare, a basso costo, un sistema di allarme e di guida per l’evacuazione per qualsiasi tipo di luogo pubblico.


L’Istituto ha quindi candidato il progetto al Comitato del Maker Faire che ha deciso di selezionarlo garantendo al “Sandro Pertini” di Genzano di Roma uno tra i 50 spazi espositivi gratuiti riservati alle scuole italiane.


Il MAKER FAIRE  ROME – THE EUROPEAN EDITION http://2018.makerfairerome.eu/it/, che si svolge a Roma dal 12 al 14 ottobre, è la più grande edizione della fiera al di fuori degli Stati Uniti ed la seconda al mondo per numero di visitatori con oltre 100 mila presenze registrate nell’edizione del 2017.  È il luogo dove maker (il “fai da te” ma soprattutto il “facciamo insieme”) e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere conoscenze e scoperte.

E’ un evento pensato per accendere i riflettori su centinaia di idee e progetti provenienti da tutto il mondo; vi si possono trovare invenzioni in campo scientifico e tecnologico, biomedicale, nel settore della manifattura digitale, di internet delle cose, dell’alimentazione, del clima, dell’automazione e anche di nuove forme di arte, spettacolo, musica e artigianato.

Print Friendly, PDF & Email