Rapina in villa a Pavona

Una famiglia residente alla periferia di Pavona ha subito una rapina in villa da cinque malviventi armati di pistola

0
368
Pavona di Albano Laziale
Panorama di Pavona frazione di Albano Laziale

E’ successo nella note tra Sabato 29 e Domenica 30 Giugno all’estrema periferia di Pavona, in via di Santa Maria in Fornarola. Una famiglia di un noto imprenditore della zona aveva appena finito di festeggiare il 50mo compleanno della moglie all’interno della loro villa, quando cinque malviventi, tutti armati di pistola, hanno fatto irruzione in casa costringendo i proprietari, marito, moglie e un figlio, a consegnare loro tutti gli averi.

L’ultimo degli invitati alla festa aveva abbandonato la casa, quando il proprietario, recatosi in giardino per attivare l’allarme, è stato bloccato dai rapinatori, muniti di passamontagna e walkie talkie, che, dopo una breve colluttazione, armati di armi da fuoco, sono entrati in casa e rubato circa 20mila Euro in contanti ed una serie di oggetti preziosi. Successivamente, sempre sotto minaccia delle armi, si sarebbero fatti consegnare le chiavi dell’armadietto blindato dove la famiglia custodiva alcune armi, fucili e pistole, regolarmente registrate, unitamente alle chiavi del cancello della villa, da cui si sono dileguati in poco tempo.

E’ la seconda rapina che la famiglia subisce, dopo quella del 2014. La Polizia del Commissariato di Albano sta indagando sui fatti e dalle prime indiscrezioni pare che il commando di professionisti fosse composto da italiani e cittadini dal forte accento dei paesi dell’est europeo.

Print Friendly, PDF & Email