Recito dunque sono evento dedicato a Volontè

“Recito dunque sono”: evento per Gian Maria Volontè in Libreria con Mondadori e Memoria ‘900 a Velletri sabato 30 marzo 2019

0
126
recito_dunque_sono
Recito dunque sono

“Recito dunque sono”: evento per Gian Maria Volontè in Libreria con Mondadori e Memoria ‘900

Sabato prossimo, a partire dalle ore 18.30, evento interamente dedicato a Gian Maria Volonté presso la Mondadori Bookstore di Velletri. Il grande attore, straordinario interprete di alcune fra le più belle pellicole del cinema italiano e internazionale, visse per molti anni nella nostra città, dove in tantissimi lo ricordano. Oggi è a lui intitolato il Teatro Comunale, per il quale si batté affinché fosse riaperto radunando in un Comitato diversi intellettuali. Il legame di Volonté con Velletri è ancora ben saldo, nonostante i venticinque anni dalla sua prematura scomparsa, così come sono ancora apprezzate le sue meravigliose interpretazioni cinematografiche. È stato da poco pubblicato, per i tipi di Edizioni Clichy, un nuovo volume che ripercorre l’esperienza umana e professionale di Volonté, a cura di Giovanni Savastano. Splendido il titolo scelto, che ben sintetizza la parabola attoriale e biografica di Gian Maria: “Recito dunque sono”. Ne parleranno, in un evento organizzato dalla Libreria Mondadori di Velletri in collaborazione con l’Associazione Culturale Memoria ‘900, l’autore, la compagna di Volonté Angelica Ippolito e la nota attrice Mietta Albertini. Appuntamento sabato 30 marzo alle ore 18.30: non mancheranno alcuni contributi filmati e le testimonianze dei cittadini veliterni che conobbero e apprezzarono Gian Maria. Si coglie l’occasione per invitare, pubblicamente, tutti coloro che parteciparono alla rappresentazione di “Tra le rovine di Velletri”, tratta dai diari di padre Laracca e curata personalmente da Volonté nel 1994, poi replicata nel 2013.

 

 

Print Friendly, PDF & Email