Reddito Cittadinanza II ciclo di formazione a Marino

Il 24 gennaio è terminato il secondo ciclo formativo per gli utenti relativamente al Reddito di cittadinanza Locale, iniziato nel mese di Ottobre 2018.

0
32
reddito_marino
Reddito Cittadinanza: secondo ciclo di formazione a Marino

EFFETTUATO IL SECONDO CICLO DI FORMAZIONE INFORMATICA PER GLI UTENTI DEL REDDITO DI CITTADINANZA LOCALE.

DA FEBBRAIO 2019 I BENEFICIARI INIZIERANNO AD ESSERE COINVOLTI IN SERVIZI DI UTILITA’ AMMINISTRATIVA PRESSO IL COMUNE E LA SOCIETA’ PARTECIPATA MULTISERVIZI SPA 

Il 24 gennaio scorso è terminato il secondo ciclo formativo per gli utenti relativamente al Reddito di cittadinanza Locale, iniziato nel mese di Ottobre 2018.

I corsi si sono tenuti presso la sede di UMANA FORMA di Roma, della Società UMANA SPA che cura lo Sportello Lavoro del Comune di Marino. I corsi effettuati sono stati di due tipologie informatiche diverse: corso di Alfabetizzazione Informatica e corso avanzato di EXCEL, tenuti da docenti specializzati.

Il giorno 25 gennaio 2019 l’Assessore ai Servizi Sociali Barbara Cerro, il Dirigente preposto Dott. Alfredo Bertini e la referente dello Sportello Lavoro Dott.ssa Giuseppa Bottaro, hanno convocato presso la Sala Consiliare tutti i beneficiari della misura contributiva per avere un riscontro sui corsi frequentati. Alla presenza degli altri Dirigenti Comunali è stata presentata la successiva fase in cui i beneficiari saranno coinvolti. Si tratterà di un impegno di 8 ore settimanali da svolgere nei mesi di febbraio e marzo 2019 in servizi di utilità amministrativa.

I beneficiari saranno affiancati e monitorati da TUTOR amministrativi e/o tecnici per imparare attraverso il traning on the job ad inserirsi efficacemente nel mondo del lavoro. Le attività si svolgeranno presso il Comune e la società partecipata Multiservizi SPA.

“Abbiamo riscontrato con soddisfazione – ha dichiarato l’Assessore Cerro – una costante partecipazione ai corsi erogati. Il livello di soddisfazione in merito ai contenuti e alle modalità didattiche è stato confermato sia dai docenti che dagli utenti stessi, i quali hanno espresso le proprie valutazioni attraverso questionari compilati in modo anonimo. La scelta di un monitoraggio così accurato riflette l’orientamento di questa Amministrazione Comunale verso le best practice nella gestione del Reddito Cittadinanza Locale”

Print Friendly, PDF & Email