Nuovo regolamento per il centro anziani di Lariano

0
964
piero_valeri
Pietro Valeri
piero_valeri
Pietro Valeri

“Il Centro Sociale Anziani Tiberio Bartoli” si dota di un nuovo regolamento, che lo restituisce, anche in termini di gestione fattiva, ai cittadini larianesi; all’insegna della socialità e dell’allegria.

Così l’assessore Piero Valeri, che tra le deleghe ha anche quella dei rapporti con il centro di aggregazione sociale, riservato agli anziani. Mercoledì 10 dicembre, nell’ultimo Consiglio comunale del 2014, il Comune di Lariano ha scritto una pagina importante del “Tiberio Bartoli: il centro sociale anziani cittadino ha un nuovo regolamento di autogoverno. Dopo un’attenta e proficua opera di valutazione e di produzione regolamentare la commissione consiliare di settore, presieduta dal capo gruppo di maggioranza, Gianni Santilli, ha redatto un regolamento ad hoc, per il centro Sociale anziani, così da renderlo pienamente fruibile, anche in termini gestionali. Durante i lavori della commissione sono pervenuti importanti contributi, anche da consiglieri non facenti parte la stessa; tanto della maggioranza, quanto dalle minoranze che, con spirito di collaborazione costruttiva, hanno assicurato un apporto concettuale di spessore, “da noi ben gradito – ha detto Valeri – considerato che il “Tiberio Bartoli” è patrimonio di tutta Lariano, nessuno escluso”.

Nell’argomentare il regolamento, approvato all’unanimità dalla massima assise larianese, l’assessore Valeri ha messo in risalto le salienti novità che contiene.

Nel sistema elettorale per il Comitato di Gestione, l’organo di autogoverno del Centro – specificità sulla quale l’Assessore si è soffermato diffusamente -, abbiamo introdotto la “lista unica”, così da eliminare attriti e dispute politiche, al momento del voto interno al “Tiberio Bartoli”.

Con questo meccanismo è stato possibile introdurre il voto di genere, non secondario nella rappresentanza degli iscritti. Una figura nuova sarà quella del “tesoriere” che, come il presidente e il vice presidente, verrà scelto dai membri del Comitato di Gestione, in un momento successivo l’elezione dello stesso.

Il Sindaco, intervenuto in discussione generale prima dell’approvazione unanime del regolamento del “Tiberio Bartoli”, ha esternato positivamente rispetto alla gestione commissariale del Centro, ad opera del dottor Antonino Tuzi, capace di assicurare un’attività intensa e piacevole, per i frequentatori della struttura.

“Tra gli impegni presi che rispettiamo puntualmente, c’è anche quello di provare ad assicurare una terza età attiva e serena, ai nostri concittadini, grazie ad un’eccellenza di Lariano: il “Tiberio Bartoli”, ha concluso Caliciotti.

Print Friendly, PDF & Email