Reperti archeologici ritrovati durante gli scavi a Villa Degli Antonini

0
933
scavi
Ritrovamento durante gli scavi a Villa Degli Antonini a Genzano
scavi
Ritrovamento durante gli scavi a Villa Degli Antonini a Genzano

Durante la quarta campagna di scavi alla c.d. Villa degli Antonini condotti dalla professoressa Deborah Chatr Aryamontri e dal professor Timothy Renn, del Center for Heritage and Archaeological Studies (CHAS) della Montclair State University (New Jersey, USA), sono venuti alla luce interessantissimi mosaici a decorazione geometrica che testimoniano dell’importanza di questo sito archeologico.

“Questi ulteriori ritrovamenti – ha dichiarato l’assessore ai Beni culturali Virginio Melaranci – non fanno altro che confermare l’importanza del sito archeologico situato all’interno del Comune di Genzano, cosa di cui questa amministrazione è stata sempre ben conscia. Lo dimostra lo stanziamento nel bilancio di previsione 2014, approvato martedì 29 luglio in consiglio comunale, di 100mila euro da impiegare attraverso un mutuo, per la realizzazione della recinzione, di una videosorveglianza, di un impianto di illuminazione puntuale, dell’adduzione idrica e per il miglioramento della fruibilità generale. L’amministrazione comunale – conclude l’assessore –, nonostante le ristrettezze di bilancio, ha deciso, al di là degli eventuali finanziamenti degli enti sovra comunali a cui tutti gli anni facciamo ricorso, di investire in questo sito archeologico attraverso un’operazione propedeutica a più ambiziosi interventi di valorizzazione. Si tratta di un ulteriore e determinante tassello delle diverse misure che stiamo portando avanti grazie anche ai privati, con il signor Lino Nicoletti del circolo ippico “Quarto della mandorla” che collabora, mediante una convenzione, per la manutenzione ordinaria attraverso il periodico taglio dell’erba”.

Print Friendly, PDF & Email