Riapre al pubblico la Locanda Martorelli

Riapre al pubblico la Locanda Martorelli di Ariccia sabato 23 maggio. Si arricchisce l’allestimento museale. Tutte le info utili

0
73
riapre_locanda_martorelli
Riapre Locanda Martorelli

Riapre al pubblico la Locanda Martorelli di Ariccia. Si arricchisce l’allestimento museale

Sabato 23 maggio riapre le porte al pubblico la Locanda Martorelli di Ariccia con ingressi contingentati (massimo due-tre persone per volta). Ai visitatori, prima dell’accesso alla struttura, sarà misurata la temperatura corporea tramite termo scanner e l’accesso sarà consentito soltanto a coloro che indosseranno la mascherina, i guanti, igienizzeranno le mani (tramite l’apposita piantana con gel disinfettante posizionata all’ingresso) e manterranno la distanza interpersonale di un metro.  I visitatori riceveranno una sorpresa perché nel frattempo la struttura ha arricchito ulteriormente la musealizzazione della Sala I con foto d’epoca, riproduzioni di celebri reperti, dipinti dedicati alla città tra ‘700 e ‘800, pannelli dedicati al celebre pittore Nino Costa e ad artisti e letterati danesi. Nella Sala IV la musealizzazione è dedicata alle antichità di Ariccia e il visitatore sarà accompagnato alla scoperta dei culti aricini di Ippolito/Virbio, caratterizzato dal bifrontismo barbato imberbe, e della celebre Cerere del Casaletto con le stupende statue in terracotta rinvenute nella valle nel 1927 Gli orari  di  apertura al pubblico, esclusivamente su prenotazione, sono i seguenti: lunedì, giovedì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:30, sabato 16:00-19:00 e domenica 10:00-12:30 (Archeoclub Aricino Nemorense APS: archeoclubaricia@alice.it; archeoclubaricinonemorense@gmail.com; telefono: 3883636502).

Print Friendly, PDF & Email