Rimonta di Riccardo Ianniello nella Rok Cup ad Adria

Il pilota di Grottaferrata Riccardo Ianniello disputa una gara positiva all’Adria Karting Raceway in occasione della Rok Cup Area Centro-Nord

0
94
ianniello
Riccardo Ianniello

Il pilota di Grottaferrata Riccardo Ianniello rimonta dalla 12esima alla settima posizione nella Rok Cup Area Centro-Nord disputatasi ad Adria.

Riccardo Ianniello disputa una gara positiva all’Adria Karting Raceway in occasione della Rok Cup Area Centro-Nord. I due campionati di zona, infatti, hanno corso insieme con un parco partenti di 42 piloti nella Mini Rok.

La promessa del team KGT Racing Team di Stefano Tredicine comincia conquistando l’ottava posizione in qualifica a soli 236 millesimi di secondo dal poleman. Nella confusa partenza della prefinale viene allargato verso l’esterno, perdendo terreno prezioso. Dopo una lunga battaglia con Flavio Olivieri, Riccardo passa sotto al traguardo in sesta posizione che gli vale la dodicesima casella per la finale del pomeriggio.

La finale mostra il miglior Riccardo del weekend: l’11enne laziale ha un ottimo passo e comincia un ottimo recupero, ma il regime di slow dovuto ad un incidente rallenta la sua rimonta. Al restart Riccardo recupera altre posizioni, ma battagliando perde terreno nei confronti del gruppo di testa. Rimane la soddisfazione del miglior giro in gara, segno che il potenziale è buono e lascia ben sperare per la prossima gara del Campionato Italiano ACI Karting del 27 – 29 luglio che si disputerà ad Adria.

“Sono abbastanza soddisfatto per il mio ritmo anche se il settimo posto non è il massimo che potevo fare. C’erano tanti piloti forti con cui spero di vedermela nell’ACI Karting. Ho avuto delle buone sensazioni, ora mi riposerò una settimana per fare bene a Castelletto e poi all’Italiano. Ringrazio come sempre il team KGT, la mia famiglia e i miei sponsor.”

Qui i risultati della gara.  Il prossimo appuntamento agonistico è alla pista 7 Laghi Kart di Castelletto di Branduzzo (PV) il 21 e 22 luglio per la Rok Cup Area Nord.

Print Friendly