Rio 2016, i primi colpi azzurri

0
719
zublasing
Petra Zublasing
zublasing
Petra Zublasing

Il morso dello squalo, la freccia degli arceri, l’affondo della spada e una fucilata bionda: sono queste le armi con cui l’Italia scende in campo alla conquista delle medaglie in palio nella prima giornata delle Olimpiadi carioca.

Sono 12 i titoli in palio sui vari campi di gara e la spedizione azzurra gioca i suoi primi assi e cerca le prime sorprese.

CICLISMO SU STRADA UOMINI: Sul difficile percorso di Rio sarà Vincenzo Nibali a guidare i cinque moschettieri agli ordini del C.T. Davide Cassani con importanti aspettative di podio. Lo squalo dello stretto avrà al suo fianco il fido Diego Rosa, Damiano Caruso, l’eclettico Alessandro De Marchi e la possibile sorpresa Fabio Aru. In un arrivo a ranghi compatti la squadra azzurra è battuta, ma se sarà corsa dura sulle salite del percorso e dall’ammiraglia arrivasse un colpo di fantasia,  ogni scenario potrebbe aprirsi. De Marchi per le fughe, Aru come jolly e Nibali all’ultimo respiro.

Come spesso accade nelle giornate di Olimpia è sulle donne che l’Italia sa di poter contare. Ecco allora che oggi scendono in pedana due campionesse del mondo: Rossella Fiammingo che punta al podio alto nella spada individuale, Carlan permettendo, e Petra Zublasing, dolce teutonica naturalizzata dall’amore per l’olimpionico Campriani, che nella Carabina 10m, si batterà per il primo posto dopo la delusione di Londra.

TIRO CON L’ARCO MASCHILE A SQUADRE: Ci presentiamo da Campioni uscenti e dopo una incoraggiante qualificazione gli esperti Marco Galiazzo e Mauro Nespoli, affiancati da un frizzante David Pasqualucci, proveranno a ripetere l’impresa londinese. Difficile bissare il titolo, ma il podio non è impossibile.

NUOTO: Alza il sipario anche il calendario del nuoto e l’Italia punta alla prima sorpresa. Il campione europeo Gabriele Detti proverà il colpaccio di arrivare ad una medaglia nei 400m stile libero, mentre Federica Pellegrini guiderà la staffetta 400×100 verso l’obiettivo della finale insieme a Silvia Di Pietro, Erika Ferraioli e Aglaia Pezzato. In gara anche Luca Marin e Federico Turrini nei 400 misti M, Sara Franceschi e Luisa Trombetti nei 400 misti F.

Altri italiani in gara saranno Giuseppe Giordano nella Pistola 10m, nel Judo Elios Manzi categoria 60kg M e Valentina Moscat categoria 48 kg F.

Print Friendly, PDF & Email