Riparte la stagione della S.S. Lazio Scherma Ariccia

0
733
scherma
S.S. Lazio Scherma Ariccia
scherma
S.S. Lazio Scherma Ariccia

“La Federazione, come ogni anno, ha stilato – si legge in una nota diramata dalla S.S. Lazio Scherma Ariccia – le classifiche nazionali finali delle Società schermistiche (sulla base dei punti ottenuti dai singoli atleti nelle Competizioni nazionali): la Lazio Scherma è nella top ten.

La scuola “Emmanuele F.M. Emanuele” si è piazzata al 5° posto su ben 310 club e al 6° posto nella classifica, riservata ai 279 club che hanno partecipato alle gare con atleti Under 14.

Riparte dunque la Stagione e maestri e aquilotti biancocelesti sono stati impegnatissimi nei raduni che la Federazione internazionale ha organizzato per gli atleti Under 20.

il M° Gianni Castrucci convocato con la nazionale di sciabola a Lizzano, insieme al promettente Giacomo Mignuzzi e a Martina Cotoloni (giovanissima sciabolatrice, chiamata di diritto a partecipare – continua la nota – grazie al prestigioso titolo italiano vinto al GPG di maggio nella categoria Allieve).

Convocato a Formia con i fiorettisti della nazionale giovanile, Guido De Bartolomeo, il Responsabile del settore Fioretto della Lazio Scherma.

La giovane spadista Susan Maria Sica di ritorno da Londra, dove ha conquistato l’oro nel “Leon Paul Summer Epee Open” (gara di ottimo livello con molte atlete tra le prime posizioni del ranking assoluto britannico), ha raggiunto le giovani promesse della spada a Vigna di Valle, per partecipare all’allenamento federale.

Gli allenamenti ufficiali sono già partiti nella sede di Ariccia e nella sede di Velletri, ci si aspetta un boom di iscrizioni sulla scia dei successi della scherma azzurra a Rio… per questo motivo il settore fioretto si è arricchito della grande esperienza di Matilde Lerro, già tecnico della Società dal 2002 al 2010 e dell’estro di Francesco Donzelli.

Novità anche nel settore spada: il fortissimo spadista e pentatleta delle Fiamme Azzurre (Polizia Penitenziaria) Tullio De Santis ha infatti scelto la Lazio Scherma come sede di allenamento.

Il Responsabile del settore sciabola, Vincenzo Castrucci, non ha apportato modifiche allo staff già di elevatissima qualità, con l’assistenza tecnica assicurata dall’alternarsi di Gianni Castrucci, Matteo Martini e Fabio Bianchi.

La preparazione atletica di altissima qualità è affidata al Prof. Alessio Passerini, mentre la prof.ssa Giovanna Ciacchi si occuperà della scuola di scherma per i più piccini, da sempre fiore all’occhiello della Società ariccina.

Tutto pronto dunque per accogliere in pedana i futuri campioni e i semplici appassionati di questo sport, praticabile davvero ad ogni età (da 5 a 99 anni), e che regala da moltissimi anni emozioni indimenticabili alle Olimpiadi” conclude la società sportiva castellana.

Print Friendly, PDF & Email