Rissa al centro di accoglienza di via Somaini

Tor Vergata, colpito da decreto di espulsione, da in escandescenze nel centro di accoglienza di via Somaini. Arrestato dai Carabinieri di Frascati

0
145
Arresto
Carabinieri arrestano donna

TOR VERGATA – COLPITO DA DECRETO DI ESPULSIONE, DA’ IN ESCANDESCENZE NEL CENTRO DI ACCOGLIENZA E CON UN MANICO DI SCOPA APPUNTITO MINACCIA E AGGREDISCE I CARABINIERI INTERVENUTI. ARRESTATO.

E’ andato su tutte le furie quando è venuto a conoscenza di un decreto di espulsione a suo carico emesso dalle Autorità Italiane, così ha dato libero sfogo alla sua violenza, dando in escandescenze nei locali del Centro di Accoglienza di via Somaini.

Il personale del centro ha immediatamente allertato il “112”: quando i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati sono arrivati nella struttura, nel tentativo di far desistere l’uomo – un cittadino nigeriano di 30 anni, pregiudicato – dal suo comportamento violento, questo, per tutta risposta, ha afferrato il manico di una scopa, rompendolo in modo da far diventare una delle estremità acuminate, e si è scagliato contro di loro.

Con non poche difficoltà, i militari sono riusciti a disarmare l’esagitato cittadino nigeriano e ad ammanettarlo. Portato in caserma, il 30enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Dovrà rispondere di violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere.

Print Friendly, PDF & Email