Rocca di Papa, Croce e Silvestrini su Bilancio previsione

Andrea Croce e Gloria Silvestrini, consiglieri comunale del Partito Democratico di Papa, sul Bilancio previsione

0
65
croce_silvestini
Croce e Silvestrini

Croce e Silvestrini (Pd Rocca di Papa) su Bilancio previsione

CROCE E SILVESTRINI (PD): “BOCCIATURA SENZA APPELLO PER IL QUINTO BILANCIO DI PREVISIONE DELL’AMMINISTRAZIONE CIMINO CHE PREVEDE PICCHI DI 700 MULTE AL GIORNO. BENE LA COMMISSIONE SULL’EMERGENZA COVID E IL RINVIO TARI FORTEMENTE VOLUTI DAL PD”.

“Solo su richiesta del PD il Consiglio ha osservato un minuto di silenzio per la scomparsa della maestra Anna a causa del Covid19 e in memoria delle donne vittime di femminicidio. Così inizia il terzo consiglio comunale di Rocca di Papa. La maggioranza Cimino ha poi approvato un bilancio – secondo il nostro gruppo – senz’anima e senza una reale visione sul futuro della città. Un bilancio tecnico che la maggioranza è riuscita a chiudere sostanzialmente grazie al fatto che lavora ben 700 multe al giorno”, dicono i consiglieri comunali Andrea Croce e Gloria Silvestrini (Pd).

“A nostro avviso, fermo restando il necessario rispetto delle regole da parte dei cittadini, è scorretto “sperare” di pizzicare i cittadini senza assicurazione e senza revisione per colmare l’incapacità di andare a recuperare l’evasione delle tasse e dei tributi comunali. Ci saremmo aspettati, accanto a un numero così elevato di multe, senza dubbio dovute, che la maggioranza prevedesse anche una seria e massiccia campagna di sensibilizzazione per far capire ai cittadini che non ci si deve mettere alla guida della macchina senza assicurazione e senza revisione. Ne va della sicurezza di tutti noi. E invece, a quanto pare, Cimino e i suoi preferiscono lasciare tutto com’è, facendo cassa sui cittadini cittadini e contando sul fatto di incassare circa 3 milioni dalle violazioni del Codice della Strada. Questo bilancio, come rilevato dagli stessi revisori, si regge grazie all’anticipazione di tesoreria che non fa che aumentare gli interessi che i cittadini pagheranno nei prossimi anni. Anche per quanto riguarda i lavori pubblici, Rocca di Papa non può che ringraziare gli enti superiori per i numerosi finanziamenti ricevuti. Cogliamo anzi l’occasione per ringraziare la Giunta Zingaretti e il PD del Consiglio regionale del Lazio, citati dallo stesso assessore Gatta. Soprattutto dopo l’esplosione del 10 giugno 2019, Rocca di Papa ha sentito forte il sostegno della Regione Lazio. Siamo invece soddisfatti per la costituzione della commissione covid-19 e per la parziale messa in campo di un intervento fortemente voluto dal PD sulle rate della Tari. Il 10 settembre la Giunta Cimino aveva ridotto da 5 a 3 le rate, con scadenze molto ravvicinate da rispettare entro il 31 gennaio. Su proposta del Capogruppo PD Croce in Commissione Risorse, il Consiglio ha quindi modificato la delibera Cimino andando a posticipare la seconda rata dal 15 dicembre al 31 gennaio e la terza dal 31 gennaio al 31 marzo 2021”, concludono.

Print Friendly, PDF & Email