Rocca di Papa, Crestini scrive a Petrolati

Il sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini sugli insulti al consigliere comunale Laura Fico: "Petrolati: insulti, minacce e aggressioni"

0
501
crestini
Emanuele Crestini

“Caro Bruno,

quando le cose non vanno c’è il rischio di perdere il controllo. E a te capita spesso, salvo poi ritrattare, chiedere scusa e tornare mestamente sui tuoi passi. Ultimamente stai sfoderando la tua insolenza con persone a me vicine. Persone di cui tu stesso hai riconosciuto il valore fino a qualche settimana fa. Il tuo atteggiamento è forse conseguente alle alleanze con vecchi politici come Boccia e Ponzo? Pensi che il loro ritorno possa salvarci dal baratro in cui ci hanno cacciati? Mi dicono che hai rinsaldato antichi legami di fedeltà con questi vecchi arnesi della politica. Sono scelte personali del tutto legittime, se ti piace continua pure. Ma perché questa violenza nei confronti di consiglieri e collaboratori? Si dice che questi atteggiamenti siano propri delle persone più deboli, delle persone più arroganti, quelle che preferiscono attaccare l’interlocutore, non sapendo replicare alle loro idee. Il confronto è alla basa della democrazia, e tu più di più altri, vista la tua storia politica, dovresti saperlo. Hai scelto invece la scorciatoia dell’aggressione verbale e qualche volta anche fisica. Questo squalifica non solo le tue idee, ma anche la tua persona. Mi dispiace molto per te. Noi andremo avanti cercando di lavorare per Rocca di Papa. Non pretendiamo di avere ragione, crediamo però nel confronto civile e nel rispetto reciproco, anche verso le persone più distanti dal nostro modo di vedere le cose, come sei tu. Colgo l’occasione per esprimere la mia vicinanza, solidarietà e tutto il sostegno possibile alla consigliera comunale Laura Fico che questa mattina è stata pesantemente insultata per strada dal suddetto Bruno Petrolati” così il sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini.

Print Friendly, PDF & Email