Rocca di Papa, Iadecola del Comitato Pro-Case polemizza con Amministrazione

Rocca di Papa, Alessio Iadecola (Pro-Case): “Ok del TAR alle compagnie telefoniche sulle antenne, l’Amministrazione tace”

0
298
alessio_iadecola
Alessio Iadecola

“Apprendiamo dall’albo pretorio comunale attraverso una determinazione del settore Tecnico – Urbanistico (peraltro postdatata inspiegabilmente al 7 luglio 2018) con protocollo n. 15299, che l’Amministrazione Comunale ha annullato ben 20 sanzioni emesse ai danni della compagnia telefonica Wind, in seguito all’installazione di antenne. Decisivo il parere del TAR che ha letteralmente delegittimato alcuni articoli del Regolamento Comunale per la disciplina degli insediamenti urbanistici e territoriali delle stazioni radio base per telefonia cellulare. Abbiamo scoperto tutto questo da soli, andando a fare opera di ricerca fra i documenti. L’Amministrazione Comunale si è ben guardata di mandare comunicati stampa o fare post sui social come ha dimostrato di saper fare. Tanto mica parliamo di antenne e quindi di salute dei cittadini! Siamo imbarazzati, sconcertati e sdegnati dall’ormai usuale silenzio assordante dell’Amministrazione Comunale sui temi importanti! O meglio l’ufficio comunicazione del Comune di Rocca di Papa scrive ai giornali e fa post su Facebook soltanto per rispondere, peraltro in maniera scomposta con toni e metodi decisamente discutibili, al Comitato Pro-Case e al sottoscritto colpevoli di fare un’onesta e coscienziosa opera di informazione sul tema dell’abusivismo e non solo come nel caso specifico. C’è un ufficio preposto e un addetto ben pagato da tutti noi che, ci duole constatare, assolve in maniera intermittente al suo compito di informare la cittadinanza. Contro il Comitato Pro-Case scrive sempre però, ovviamente sotto dettatura del Sindaco Crestini! Il primo cittadino pro-tempore è dunque forte coi deboli e debole coi forti? Perché non interviene con la stessa veemenza che è solito usare contro di noi, anche con i colossi e le multinazionali della telefonia mobile? Detto in altre parole: di fronte a questa sentenza scioccante del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, che ripeto sconfessa il Regolamento Comunale per l’installazione di antenne dando quindi carta bianca e via libera agli operatori telefonici per l’installazione di antenne, l’Amministrazione Comunale cosa fa? Farà ricorso? Ci auguriamo di essere informati ben presto sulle intenzioni dei nostri amministratori, visto che parliamo di argomenti che toccano la salute di tutti noi e dei nostri figli. Auspichiamo, inoltre, che qualora il Sindaco e i suoi si degnino di prendere posizione, lo facciano con la stessa forza e intransigenza con cui sono soliti agire sulle problematiche di abusivismo che coinvolgono le 189 famiglie di Rocca di Papa. Ci faccia sapere Sindaco!”. Così in una nota il Presidente del Comitato Pro-Case, Alessio Iadecola.

Print Friendly, PDF & Email