Rocca Priora “107 volte grazie a tutti”

Il Comune di Rocca Priora ringrazia tutti coloro che hanno preso parte al Centro Operativo Comunale durante l’emergenza Covid-19

0
318
107_grazie_rocca_priora
Chiude il Coc, "107 volte grazie a Rocca Priora"

“107 volte grazie a nome di tutti

Rocca Priora ringrazia tutti coloro che hanno preso parte al Centro Operativo Comunale durante l’emergenza Covid-19

Centosette volte grazie dovremmo oggi dire, tanti quanti sono stati i giorni di apertura del COC, il Centro Operativo Comunale. Era lo scorso 14 marzo, a soli 6 giorni dal primo Decreto Ministeriale, durante ore concitate che ognuno di noi passava con la consapevolezza stava cambiando in modo repentino e le nostre vite avrebbero subito uno stravolgimento. Ricordo ancora il silenzio assordante della nostra città che da lì a poco sarebbe stata attraversata da quel senso di smarrimento e preoccupazione che i dati del contagio e i divieti dei decreti inevitabilmente si portavano dietro”. Con queste parole Anna Gentili, Sindaco di Rocca Priora, ha chiuso oggi durante il Consiglio Comunale a Palazzo Savelli il Centro Operativo Comunale, il cosidetto COC. La regia attraverso cui l’Amministrazione Comunale stato ha potuto essere al fianco della popolazione, prestare soccorso, conforto e consegnare pacchi alimentari e medicinali durante i giorni più difficili della pandemia da Covid – 19. “Tante storie in questi 107 giorni di apertura del COC che ci ci restituiscono tanta umanità”, ha aggiunto il Sindaco durante questo Consiglio che ha ospitato la consegna da parte dell’Amministrazione Comunale degli attestati di ringraziamento ai tanti operatori, lavoratori e volontari che sono stati il cuore pulsante del COC, sempre in prima fila, esponendosi anche a rischio della propria salute e quella dei propri cari. In questi 107 giorni si sono alternati nei turini 552 volontari della nostra Protezione Civile, a cui si aggiungono le forze di Polizia Locali che ininterrottamente hanno prestato assistenza e supporto. Il COC ha ricevuto 325 chiamate, sono state fatte 100 consegne di medicinali, 255 consegne di pacchi di generi alimentari e 59 di beni di prima necessità. 10 471 sono state le mascherine distribuite casa per casa ai cittadini, per un totale di 2988 interventi effettuati in 3 mesi di attività durante l’emergenza Covid-19. Dati che, come ha affermato il sindaco, “parlano di un sistema che ha tenuto e che è riuscito ad essere vicino ai bisogni straordinari e ordinari della nostra comunità”. Così, a nome di tutta la Comunità di Rocca Priora, è stata consegnata una targa di riconoscenza al Comandante Maria Parasassi e a tutte le donne e gli uomini del Comando di Polizia Locale di Rocca Priora; al Responsabile del Gruppo Comunale di Protezione Civile Giampiero Fiore e a tutti i volontari; al Responsabile del COC Francesco Fatelli e con lui a tutte le dipendenti e a tutti i dipendenti comunali; al Luogotenente Domenico Bertozzi, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Rocca Priora e a tutti i suoi uomini; a Vincenzo Ferrara, Responsabile del Gruppo Comunale di Protezione Civile Grisù e a tutti i volontari del Gruppo; e a Michele Dargenio, Presidente dell’Associazione Carabinieri in Congedo di Rocca Priora e a tutti i suoi volontari. Un attestato di riconoscimento verrà consegnato al prossimo Consiglio Comunale anche al Maresciallo Daniele Esposito, Comandante della Stazione dei Carabinieri di San Cesareo. A tutti loro va il più grande ringraziamento a nome di tutta la Comunità di Rocca Priora per aver gestito con grande professionalità, costante dedizione, profondo senso di collaborazione e responsabilità l’emergenza sanitaria da Covid-19 attraverso tutte le attività di monitoraggio e supporto alla popolazione messe in campo dal Centro Operativo Comunale. “Con la chiusura di lunedì 29 giugno del Coc si chiude la fase emergenziale che in questi mesi abbiamo dovuto affrontare legata all’emergenza covid 19. È in corso già da diverse settimane la cosidetta fase della ripartenza durante cui stiamo familiarizzando con una nuova e complessa gestione e organizzazione della vita cittadina. Tutto quello che era l’architrave su cui poggiava la vita e le esigenze di una comunità sono completamente implose ed è stato necessario crearne altre altrettanto solide e sicure”, ha concluso il Sindaco Gentili”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Comune di Rocca Priora.

Print Friendly, PDF & Email