Rocca Priora calcio, in Promozione doppietta per Halauca

Rocca Priora calcio, Promozione, l'attaccante e capitano Alexandru Gabrie Halauca fa una doppietta al Roccasecca e dichiara: “Dovevo riscattarmi”

0
163
halauca
Halauca

Un altro pesantissimo successo per la Promozione del Rocca Priora nella corsa verso la permanenza in categoria. La formazione del presidente Marco Rocchi ha violato con un prezioso 2-1 il difficile campo del Roccasecca (già battuto all’andata). Protagonista assoluto del match è stato l’attaccante e capitano classe 1988 Alexandru Gabriel Halauca, autore di una splendida doppietta: “Dovevo riscattarmi dalla brutta domenica precedente vissuta contro il Città di Monte San Giovanni Campano capolista contro cui avevo fallito un rigore sullo 0-0 e poi ero stato sfortunato autore di un rimpallo che aveva propiziato la rete vincente degli avversari nel finale. Per fortuna sono arrivate queste due reti che hanno contributo ad un successo molto importante per il Rocca Priora”. La punta entra più nello specifico della gara di domenica scorsa: “E’ stato un match tosto, loro sono sicuramente una squadra di valore che non ha mai mollato. Poco prima dell’intervallo siamo andati in vantaggio grazie alla mia rete di testa, su assist da calcio di punizione di Trinca. Nella ripresa loro hanno provato a spingere e noi abbiamo ribattuto colpo su colpo: su una ripartenza Cecchetti ha conquistato il calcio di rigore e così mi sono ripresentato dal dischetto per cancellare l’errore della domenica precedente. A pochi minuti dalla fine il Roccasecca ha dimezzato lo svantaggio, ma nel finale abbiamo rischiato pochissimo e portato a casa un successo davvero prezioso visto che loro erano appena a quattro punti di distanza prima del match”. Il Rocca Priora ora ha toccato quota 27 punti e ne ha 7 di vantaggio sulla “zona rossa”: “Ma sappiamo bene che c’è ancora tanto da fare per conquistare la salvezza diretta. Tra l’altro dietro non molla nessuno, basti guardare la risalita del Giardinetti che in molti davano per spacciato fino a poco tempo fa”. Nel prossimo turno la squadra di mister Paolo Lunardini affronterà un altro avversario d’alta classifica, quell’Atletico Cervaro che al momento è quarto: “Una squadra forte con cui all’andata abbiamo perso in extremis. Noi abbiamo rispetto per tutti, ma siamo consci che ce la possiamo giocare contro qualsiasi avversario, soprattutto in casa”. Intanto Halauca ha raggiunto la doppia cifra (10 reti): “E’ una buona quota anche perché quest’anno c’è Bacchi al mio fianco e pure lui è uno che si fa sentire sotto porta, quindi ci “dividiamo” le reti – sorride la punta – Con Daniel l’intesa è ottima e la squadra ci dà un grande supporto”.

Print Friendly, PDF & Email