Rocca Priora dice no agli sprechi di cibo

Inizia la seconda fase del progetto Cibiltà, rivolto agli studenti e ai ristoratori. Evento venerdì 27 alle ore 11 in Sala Consiliare a Rocca Priora.

0
41
Rocca Priora Municipio
Comune di Rocca Priora

È stato calcolato che un italiano in un anno getta nell’immondizia 36kg di cibo ancora buono, uno spreco che pesa sia in termini economici e sia ambientali. Ecco perché l’Amministrazione Comunale di Rocca Priora ha lanciato già da un anno il progetto Cibiltà, dedicato all’educazione al consumo consapevole di cibo, coinvolgendo scuole, ristoratori, negozi alimentari e famiglie. Ed è proprio ai ristoratori e agli studenti di Rocca Priora che è dedicata la conferenza del progetto Cibiltà che si terrà venerdì 27 settembre alle ore 11 alla Sala Consiliare. Grazie al contributo assegnato al Comune dalla Città metropolitana di Roma Capitale e utilizzando i fondi della Regione Lazio, già dallo scorso anno gli studenti e le studentesse di Rocca Priora hanno lavorato sull’uso consapevole del cibo, imparando come riusarlo e riciclarlo in cucina e come adottare concretamente nuove abitudini anti-spreco alimentare a casa e a scuola. Ora l’impegno passa dalle cucine delle nostre case a quelle degli chef. La seconda fase di Cibiltà è dedicata, infatti, alla sensibilizzazione e al coinvolgimento dei ristoratori locali, che possono giocare un ruolo fondamentale dando ai propri clienti la possibilità di portare a casa l’avanzo del pasto grazie alle vaschette “family bag” realizzate in materiale eco sostenibile. “Cibiltà – commenta il Sindaco Anna Gentili – nasce unendo le parole cibo e civiltà ed un progetto di cui la nostra Amministrazione va molto fiera e su cui abbiamo iniziato a lavorare nell’ambito deppe deleghe da me ricoperte nella precedente amministrazione e ora condivise dall’Assessore e Vicesindaco Zorani. Grazie ad esso abbiamo già portato sui banchi di scuola le nuove abitudini contro lo spreco alimentare e ora questa importante tematica arriva anche sulle tavole dei nostri ristoranti. Un gesto semplice, ma al tempo stesso un impegno concreto dall’alto spessore etico, oltre che economico ed ambientale”. Durante l’evento di venerdì 27 settembre – a cui sono stati invitati i ristoratori, la cittadinanza e alcune classi – saranno presentati anche i risultati delle “Ecopagella del cittadino NON sprecone”, realizzate con la scuola primaria e secondaria di primo grado dell’I.C. Duilio Cambellotti di Rocca Priora.

Print Friendly, PDF & Email