Rocca Priora è sempre più città cardioprotetta

0
526
defibrillatori
Defibrillatori a Rocca Priora
defibrillatori
Defibrillatori a Rocca Priora

L’Amministrazione Comunale di Rocca Priora, grazie al contributo della Banca di Credito Cooperativo del Tuscolo, consegnerà, nella giornata del 19 novembre, tre defibrillatori, due kit per adulti e un kit per bambini.

I defibrillatori, che sono dei semiautomatici denominati DAE, sono destinati alla Palestra Comunale in via del Campo Sportivo e alla Società di Calcio di Colle di Fuori, nella sede di piazza Giovanni Cena.

Con i macchinari già in possesso dell’A.S.D. Rocca Priora Calcio, presso gli impianti di Monte Fiore, il numero dei defibrillatori sale a quattro.

“Siamo felici di contribuire – ha dichiarato Claudio Vinci, presidente della BCC – con questa donazione, alla sicurezza dei nostri impianti sportivi, e quindi, in fin dei conti, di tutti i ragazzi che praticano sport in paese”.

Anche Giampiero Pezzetta, Consigliere comunale con la delega alle Politiche Sportive, ha voluto esprimere la sua soddisfazione per la consegna dei due defibrillatori: “sono macchine apparentemente semplici ma che possono fare la differenza e salvare una vita umana. E’ davvero importante – ha concluso Pezzetta – che si completi la dotazione di tutti gli impianti sportivi del territorio in modo che i nostri ragazzi possano praticare attività sportiva in piena sicurezza”.

“Rocca Priora diventa sempre di più una cittadina cardioprotetta – ha dichiarato il sindaco, Damiano Pucci – e lo è grazie al contributo fondamentale della Banca di Credito Cooperativo del Tuscolo che voglio ringraziare a nome dell’amministrazione e di tutta la cittadinanza. Questo è solo il primo step – ha concluso il sindaco – nei prossimi mesi, infatti, coinvolgeremo anche le scuole, i centri anziani e i centri giovanili affinché ogni luogo pubblico abbia un defibrillatore.”

La cerimonia di consegna avverrà giovedì 19 novembre, a partire dalle ore 17,30, presso l’Auditorium della BCC del Tuscolo, in via della Rocca, con una dimostrazione pratica e un aperitivo finale.

Print Friendly, PDF & Email