Rocca Priora, inaugurazione Sala della Bibloteca intitolata a Mario Vinci

0
613
divenerdi
Di Venerdì
divenerdi
Di Venerdì

La seconda edizione della manifestazione “Di Venerdì”, realizzata dall’Assessorato alla Cultura di Rocca Priora, giunge al suo terzo appuntamento. Il 25 Novembre, la sala al primo piano della Biblioteca comunale Luigi Porcari verrà intitolata ad un persona molto importante per la storia del paese, che ha avuto il merito di conservare e rendere immortali, attraverso i suoi scritti, la storia e i cittadini di Rocca Priora: Mario Vinci di “B”. Luciana Vinci, giornalista e profonda conoscitrice della storia e delle tradizioni di Rocca Priora, è colei che ha reso possibile questo evento, mettendo a disposizione dell’Amministrazione la preziosa raccolta degli scritti dell’autore, pubblicati nel corso degli anni, che verranno raccolti in una pubblicazione distribuita gratuitamente. Indispensabile anche la collaborazione e il supporto dei figli di Mario Vinci, Gualtiero, Roberto e Massimo, che hanno fornito il materiale fotografico. “A rendere vivi gli scritti dell’autore saranno i lettori coordinati dalla Pro Loco Rocca Priora e da Piera Toselli – spiega la giornalista Luciana Vinci. – Quest’ultimi si cimenteranno in una serie di scritti in dialetto ironici ed esilaranti, che raccontano i soprannomi del Paese e le storie di un tempo. L’attore Pier Luigi Littera, inoltre, reciterà una poesia e un racconto dell’autore, scritti in omaggio al suo paese natale”. L’evento di Venerdì 25 Novembre verrà arricchito dalla presenza di Matteo Casale che presenterà un breve estratto della sua tesi di laurea incentrata sul tema del dialetto roccapriorese, nonché dai musicisti della Banda Musicale Corbium, coordinati dal Maestro Federico Cecchini, che ha gentilmente fornito del prezioso materiale fotografico ad opera dello stesso Vinci di “B”. Sarà presente anche l’Associazione Latium Volcano che, nella persona del Presidente Giovanni Odorico, inaugurerà una serie di appuntamenti di grande interesse e d’attualità: “Le pillole di EducaSisma”. In questo contesto dedicato alla cultura non poteva mancare l’arte. Venerdì 25, nella sala adiacente a quella dell’evento, verrà inaugurata la terza edizione del Salotto dei Talenti, dove gli artisti locali si alterneranno nell’esposizione delle loro opere. Aprono la mostra i lavori di Tommaso Murgiano, Karin Lindström, Lidia De Lucia e le creazioni artigianali di Artisticamente. “Ogni anno le manifestazioni culturali del “Di Venerdì” si arricchiscono di eventi e di aneddoti che raccontano Rocca Priora – precisa il Sindaco Damiano Pucci. – Dopo il grande successo dello scorso anno tornano le tradizioni lette dai nostri concittadini. Non potevamo non ricordare Mario Vinci di “B.” e intitolare a lui la Sala Cultura della Biblioteca comunale”. “Il dialetto fa parte della nostra storia, guai a dimenticarlo – conclude l’Assessore alla cultura di Rocca Priora, Federica Lavalle. – Grazie a Luciana Vinci e ai suoi innumerevoli appunti, abbiamo la possibilità di immergerci nel passato con il gusto di raccontarlo in dialetto. Il tutto all’interno del salotto di Rocca Priora che, da Venerdì prossimo, esporrà la biografia e le opere del custode e delle memorie della nostra cittadina, Mario Vinci di “B”.”

Print Friendly, PDF & Email