Rocca Priora, l’Amministrazione chiede stato di calamità naturale

0
1305
roccapriora
Castello Savelli a Rocca Priora
roccapriora
Castello Savelli a Rocca Priora

Con una delibera di Giunta, il comune di Rocca Priora ha chiesto che venga riconosciuto lo “stato di calamità” per gli ingenti danni provocati dalle abbondanti piogge del 14 ottobre.

A due giorni dal temporale la situazione è comunque sotto controllo. Il personale degli uffici tecnici del comune, delle locali forze dell’ordine, della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, ha provveduto a ripulire le strade dai detriti e a sbloccare la maggior parte dei tombini e più in generale, a ripristinare e mettere in sicurezza tutti i luoghi interessati dall’evento di mercoledì.
Uffici comunali, locali pubblici e scuole sono rimaste aperte e raggiungibili anche nella giornata del 15 ottobre.
In queste ore si avrà un quadro più completo della situazione e anche dei danni causati dal temporale, in modo da pianificare gli interventi dei prossimi giorni. Per quanto riguarda le problematiche di via della Pineta/ via Belmonte, il comune lavora insieme ad Acea e ai tecnici regionali per diminuire nell’immediato la grande portata dell’acqua, nel caso in cui si ripetessero eventi straordinari simili a quelli del 14 ottobre scorso. La settimana prossima in regione sarà varato un protocollo d’intesa per far partire i lavori che metteranno in sicurezza definitivamente la zona.
Print Friendly, PDF & Email