Roma, dipendenti mense ancora in lotta

Il PCI di Roma e Lazio: "piena solidarietà alle addette mense scolastiche di Roma. Basta promesse infondate. Consegnato messaggio"

0
130
lavoro
Lavoro

“Roma. Il PCI di Roma: piena solidarietà alle addette mense scolastiche di Roma. Basta promesse infondate. Consegnato messaggio

Era venerdì 8 maggio, e il PCI denunciava che nulla di nuovo si intravvedeva per lavoratori e lavoratrici delle mense scolastiche della capitale. – dichiara Cristina Cirillo, segretaria della Federazione romana del PCI – Ci furono dichiarazioni di vaga disponibilità, ma nulla fu più fasullo. Dall’ inizio di marzo, data in cui si è arrestata l’attività scolastica, questi lavoratori e lavoratrici non ricevono lo stipendio, e i soldi della cassa integrazione non sono ancora arrivati. Rinnoviamo i quesiti: perché le istituzioni coinvolte in questa vicenda (Comune di Roma, Regione Lazio e Governo) non intervengono con la dovuta energia necessaria? Perché non si convoca con urgenza il tavolo inter-istituzionale che le organizzazioni sindacali hanno più volte sollecitato? Una composta protesta delle addette delle mense scolastiche di Roma, si è tenuta ieri in Campidoglio. Proprio per dare forza politica e sociale alla lotta di questi lavoratori e lavoratrici, – conclude Cristina Cirillo – la Federazione di Roma del PCI ha fatto giungere un messaggio di solidarietà e di sostegno alle lavoratrici che non possono più essere prese in giro con promesse infondate. Per parte nostra continueremo a denunciare questa grave situazione e a condurre una rigorosa battaglia dalla parte dei lavoratori. I diritti dei lavoratori vanno salvaguardati, sempre e tutti. La dignità delle persone va rispettata. Anche in tempo di crisi.”. Lo dichiara il Pci del Lazio e di Roma.

 

Print Friendly, PDF & Email