Rosavolley Velletri tra neve ed impegni

Rosavolley Velletri, il bilancio dei risultati del fine settimana. Polemica per la sconfitta dell'Under 14 nel Campionato UISP

0
318
amatoriale_femminile_rosavolley
La formazione dell'Amatoriale femminile del Rosavolley Velletri

“Le veliterne dell’Amatoriale Femm. vincitrici a S. Maria delle Mole. Tre punti per la Seconda Divisione, mentre perde la Serie D. Sconfitta anche l’Under 14, ma gli avversari schierano una formazione Under 16. Redigiamo il pezzo mentre fuori sta nevicando. Un evento abbastanza singolare per le nostre parti anche se già c’è stata la giornata di S. Valentino che ha dato una spruzzata d’avvertimento. Stavolta invece la cosa è veramente seria e crea disagi a tutti.Passando all’attività pallavolistica, in casa Rosavolley Velletri i giorni passati sono stati come sempre impegnativi e densi di incontri agonistici. Da registrare le vittorie dell’Amatoriale Femminile e della Seconda Divisione. Le ragazze dell’Amatoriale hanno vinto la loro gara giovedì’ sera a S. Maria delle Mole contro la locale compagine della Icciesse. 1-3 il risultato finale per le ospiti veliterne guidate da  Piero Ronsini con parziali di 21-25; 23-25; 25-20; 14-25 che hanno riassaporato il dolce gusto della vittoria dopo un certo lasso di tempo. Anche se nell’Amatoriale lo scopo che spinge i protagonisti è quello di divertirsi e frequentarsi in palestra a mente libera nelle ore serali, dopo il duro lavoro quotidiano, senza badare più di tanto al risultato, è indubbio che il successo sul campo dia ulteriore linfa per cementare di più il senso di aggregazione e partecipazione che anima il Gruppo. Questa la rosa delle ragazze: Morena Cammarano, Martina Lucarelli, Michela Malagigi, Giulia Bartoli, Serena Ciarla, Sabrina Ciarla, Laura Papacci, Barbara Michelini, Giulia Lupi, Daniela Caliciotti ed Ilaria Fiore. Speriamo di non aver dimenticato nessuna. Prosegue nella rincorsa alla vetta a suon di vittorie la rappresentativa societaria della Seconda Divisione. Le allieve di Paolo De Florio sabato sera nella gelida palestra del Landi, hanno avuto la meglio delle antagoniste della De’ Settesoli Marino, già regolate nel confronto di andata. Un 3-1 corroborante e gratificante per capitan Vecchi e socie con numeri che recitano 25-17; 20-25; 25-23 e 25-14 e permettono alle rossonere di restare in scia della capolista Duemila12 Roma che le sopravanza di soli 3 punti. Un confronto con una squadra nella circostanza ben organizzata e dotata fisicamente che ha messo a dura prova le padrone di casa e che è stato allenante per i futuri impegni. Le giovani rossonere che militano nel Campionato di Serie D hanno dovuto lasciare il bottino in palio alle rivali della Gio’ Volley Aprilia sabato sera al Landi veliterno con il punteggio di 0-3 (17-25; 15-25; 16-25) ma questa settimana e la prossima hanno l’opportunità di giocarsi con lo stesso organico le Semifinali nella categoria Under 18 Elite, opposte al S. Paolo Ostiense di Roma nel doppio confronto. Brave, ma sfortunate le componenti dell’Under 16 allenate da Marco Ferruzzi che lottano e cedono solo al tie-break alle pari età del Valmontone mentre per quanto riguarda l’Under 14 impegnata nel Campionato UISP è da registrare un episodio a dir poco singolare. La formazione avversaria nella circostanza ha schierato ragazze di 2, 3 ed anche 4 anni superiori, in pratica un Under 16. E’ vero che la Uisp, come dice la denominazione, permette lo Sport per Tutti, ma che una squadra faccia scendere in campo ragazze molto più grandi sia di età che di sviluppo fisico non crediamo che sia il massimo nella promulgazione e promozione dello Sport, specie nel senso della sportività e dei valori da inculcare ai giovanissimi. Vincere a mani basse, indipendentemente dalla regolarità formale o meno del match, con queste prerogative che senso ha?” Così dichiara la Rosavolley Velletri nel suo resoconto delle gare del weekend

Print Friendly, PDF & Email