Rovere smentisce Cinque Stelle su presenze in Commissioni e Consiglio Comunale

Replica di Vincenzo Rovere Presidente del Consiglio Comunale di Albano Laziale alla nota dei Cittadini per il Movimento Cinque Stelle

0
658
palazzo_savelli
Palazzo Savelli di Albano Laziale

“Leggo con stupore una nota stampa diramata dai Cittadini per il Movimento Cinque Stelle di Albano Laziale in cui il mio nome sarebbe annoverato tra i Consiglieri Comunali più assenti ai lavori in aula e nelle commissioni consiliari. Ignoro le fonti da cui siano stati ripresi questi dati, ma per quanto riguarda la mia persona sono falsi e, voglio quindi smentire quanto affermato con numeri alla mano ciò che sostengono i militanti del M5S della nostra città. In quanto Presidente del Consiglio Comunale infatti sono stato sempre presente a tutte le sedute d’aula, mentre in qualità di Consigliere Comunale assegnato alla II Commissione Consiliare, dall’inizio di questa amministrazione, su trenta (30) riunioni sono stato presente a ventuno (21) sedute; volevo anche puntualizzare che il sottoscritto non percepisce nessuna indennità economica per la presenza nelle commissioni consiliari in quanto presidente del consiglio comunale.. Ho sempre fatto della presenza nelle istituzioni e sul territorio della nostra città un tratto distintivo del mio impegno politico, contrasto un certo qualunquismo di questi tempi, tanto più se basato su informazioni non vere”. Così in una nota Vincenzo Rovere Presidente del Consiglio Comunale di Albano Laziale.

Cittadini per il Movimento 5 stelle Albano Laziale replicano al Presidente del Consiglio Comunale Vincenzo Rovere

“Apprendiamo con stupore quanto dichiarato dal presidente del Consiglio Comunale Rovere in merito ai nostri ultimi due articoli sulle assenze dei consiglieri comunali. Visto che afferma che i nostri dati sono falsi, alcune precisazioni sono d’uopo:

1) I “nostri” dati provengono dal sito del comune (sezione consiglio – commissioni consiliari permanenti – gettoni di presenza consiglieri comunali) e dall’albo pretorio (determinazione 94-97 del 30-11 e pubblicata il 04-12).

2) Nessuno contesta le assenze del presidente del consiglio in aula (dato che è sempre presente come deve essere, visto il ruolo che ricopre) mentre lo abbiamo fatto per la commissione, sempre alla luce dei dati diffusi dal sito del comune. Quindi, se lui afferma di essere quasi sempre presente, e noi non abbiamo nessun motivo per non credergli, allora i dati ufficiali del comune sono inesatti e incompleti.

3) Stranamente il presidente si è dimenticato di menzionare la PEC a lui indirizzata in cui chiedevamo, secondo quanto previsto dall’articolo 19 comma 9 dello statuto comunale, la decadenza dei consiglieri comunali assenteisti, in mancanza di adeguate giustificazioni” così i Cittadini per il Movimento 5 stelle Albano Laziale.

Rovere torna sulle presenze nelle commissioni consiliari

15 gennaio h.9:15 – “L’errore che si fa è quello di verificare le presenze delle commissioni dai mandati di pagamento: ho chiarito nella mia risposta che il sottoscritto non percepisce alcun gettone di presenza in quanto Presidente del Consiglio, per verificare le mie presenze è sufficiente controllare il verbale della seconda commissione. Per quanto riguarda la pec inviatami sarà mia cura affrontare l’argomento nel primo Consiglio comunale utile”. Così in una nota Vincenzo Rovere Presidente del Consiglio Comunale di Albano Laziale.

Print Friendly, PDF & Email