Rugby, firmato accordo a Frascati

Accordo tra l’Amministrazione comunale di Frascati e le associazioni del Rugby per la gestione dei campi sportivi

0
531
palazzomarconi
Frascati Palazzo Marconi

Frascati, le associazioni sportive del rugby hanno firmato  l’accordo presentato dall’Amministrazione comunale

Lunedì 14 agosto scorso, nella residenza comunale di Palazzo Marconi, l’Assessore al Patrimonio Claudio Gori ha incontrato i rappresentanti delle quattro società di Rugby di Frascati per la definizione della gestione temporanea degli impianti sportivi, dedicati al gioco del Rugby, che sono il Campo di Alta specializzazione di Cocciano e il campo sportivo di Spinoretico, e per la consegna delle chiavi dei due campi da gioco. Erano presenti all’incontro per l’Azienda Speciale STS Multiservizi Davide Bresciani, per il Frascati Rugby Club 2015 Ferdinando Capece Minutolo, per il Rugby Frascati Union 1949 Diego Pillinini, Antonio Spagnoli e Costantino Belleggia, per l’associazione sportiva Lupi Frascati Rugby Football Club Fausto Piccirilli e Filippo Foti, per l’Old Rugby Frascati Stefano Teotino e per la Fondazione Rugby Frascati Luigino Bellusci.

Tale incontro ha portato anche all’adozione di un accordo temporaneo per la gestione dei campi nel corso della stagione 2017/2018, firmato da tutte le associazioni, che regolamenta l’utilizzo dei campi da gioco e le spesa da sostenere. Le utenze dei due campi saranno intestate alla società che svolge in proporzione più ore sui campi. Tutte le spese di gestione saranno suddivise tra i club in base a quanto stabilito nelle precedenti convenzioni, oggi scadute, e per questo le società dovranno sempre fare riferimento all’Azienda Speciale STS. Inoltre, si è deciso di creare una apposita Commissione, formata dai rappresentanti delle associazioni della palla ovale, sotto l’egida del Comune di Frascati, che si riunirà una volta la mese e che avrà il compito di verificare la tenuta degli accordi, affrontare e risolvere le questioni che dovessero sorgere comprese nel corso della nuova stagione sportiva.

«Il rugby tuscolano, nonostante le divisioni degli scorsi anni, ha raggiunto prestigiosi traguardi, è questo però il momento giusto perché ritrovi un’unica identità e possa puntare unito ai risultati di eccellenza che per tradizione merita – dichiara il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti – Il superamento di anacronistiche divisioni e la razionalizzazione del quadro delle associazioni operanti nelle diverse discipline sportive è uno degli obiettivi che dobbiamo porci per i prossimi anni, funzionale non solo ad un più agevole accesso alla pratica e al raggiungimento di risultati sempre più prestigiosi, ma anche ad un più efficiente e virtuoso utilizzo degli impianti cittadini. Per questo sono soddisfatto di questo primo accordo raggiunto tra tutte le sigle che compongono oggi il mondo del rugby di Frascati e ringrazio l’Assessore Claudio Gori per l’ottimo lavoro svolto».

«L’obiettivo è quello di raggiungere un’intesa programmatica entro il 31 dicembre 2017, per riunire in un’unica associazione il variegato settore della palla ovale di Frascati – dichiara l’Assessore al Patrimonio Claudio Gori -. In pratica la stagione che avrà inizio a settembre sarà un banco di prova per accertare tale possibilità. Per questo nell’accordo firmato lunedì scorso è prevista la suddivisione degli spazi dei due campi secondo le necessità presentate dai rispettivi club ed è stato disciplinato l’uso della Club House».

Print Friendly, PDF & Email