Rugby Frascati Union 1949, Martina Farina parteciperà al raduno della Nazionale

Rugby Frascati Union 1949, momento storico: il centro o apertura classe 2002 Martina Farina parteciperà al raduno della Nazionale

0
87
farina_rugby_union
Farina

Rugby Frascati Union 1949, momento storico: Martina Farina parteciperà al raduno della Nazionale

Il rosa è stato sempre un colore forte all’interno del Rugby Frascati Union 1949 che ora vive un momento storico. Da domani e fino all’8 dicembre, infatti, Martina Farina (centro o apertura classe 2002 in forza alla prima squadra del club tuscolano) sarà presente al raduno della Nazionale che si terrà a Parma (in preparazione al prossimo Sei Nazioni e alle qualificazioni della Coppa del Mondo). La Farina sarà una delle quattro giovani ragazze provenienti dal Progetto di Area Under 18 femminile studiato dalla Federazione. Un’ulteriore opportunità di confronto e di crescita per la giovane atleta e al contempo un riconoscimento importante per il lavoro svolto da sempre in società nel settore femminile. Incontenibile l’entusiasmo delle compagne di squadra e di tutte le giovani delle juniores, che sosteranno in tutti i modi l’avventura della Farina. Il Rugby Frascati Union 1949 è al momento un esempio nel panorama regionale, con tutta la “filiera” femminile e con la squadra Seniores in Serie A femminile dove ha esordito esattamente un anno fa. Tutto l’ambiente è consapevole che questo è “solo” uno step nella formazione di una giocatrice e che il processo è ancora lungo, ma non nasconde l’orgoglio per questo invito e la gioia per il sostegno di tutte le altre ragazze, da sempre attivissime in ogni momento della vita della società. L’augurio del Rugby Frascati Union 1949 è che Martina possa godersi l’esperienza e tornare con un bagaglio arricchito, in modo tale da poterlo mettere poi a disposizione di tutte. “Quando mi ha chiamato la manager della Nazionale Giuliana Campanella stentato crederci, non me l’aspettavo assolutamente – racconta la Farina – Spero di godermi in pieno ogni secondo di questo raduno, rubando il più possibile con gli occhi senza pensare a quello che potrà accadere in futuro. Ringrazio il Rugby Frascati Union 1949 e tutto lo staff del settore femminile per il costante sostegno che mi ha dato nel corso del tempo, tutte le mie compagne senza cui non sarebbe stato possibile arrivare fin qui, ma anche la Federazione per il decisivo avvio del Progetto di Area senza il quale per noi giovani ragazze sarebbe stato molto più complicato arrivare nel giro azzurro”. Un passo indietro per ricordare i suoi inizi nel mondo della palla ovale: “Sono sempre stata affascinata da questo sport, ma ero timorosa nel dover iniziare da piccolina assieme ai ragazzi. Quando ho compiuto 14 anni e ho saputo che c’era la possibilità di far parte di una squadra femminile “pura” non ci ho pensato un momento. Sono totalmente innamorata di questa disciplina e da quest’anno do anche il mio contributo come istruttrice al Rugby Frascati Union 1949 per far crescere le ragazze dell’Under 14 e Under 16”.

Print Friendly, PDF & Email